Sintesi e commento di Udinese-Torino, sfida delle 12.30 alla Dacia Arena: Deulofeu risponde ad Aina nel primo tempo, poi la rete di Pellegri

Vince una partita dopo quasi 50 giorni: il Toro espugna la Dacia Arena, e torna a fare i tre punti dopo il successo casalingo sul Lecce del 5 settembre scorso. Aina e Pellegri decidono il match: apre l’esterno, pareggia Deulofeu, poi nella ripresa l’attaccante sigla la rete decisiva. Finale al cardiopalma con tanto di paratissima di Milinkovic-Savic al 95’ su Beto. Si chiude così una settimana iniziata con la sconfitta nel derby e proseguita con la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia. 

Il primo tempo: Aina e Deulofeu protagonisti

Per la sfida della Dacia Arena, Juric sceglie la difesa “giovane” già vista in Coppa. Al centro della difesa c’è Schuurs, con Zima e Buongiorno a completare il terzetto davanti a Milinkovic-Savic. Ricci di nuovo titolare in Serie A, confermati i giocatori di fascia, Aina e Lazaro, nessuna sorpresa davanti. Sottil risponde con Success e Deulofeu: Beto parte dalla panchina. Subito ritmi alti nei primi minuti: ci prova Deulofeu a infastidire Milinkovic-Savic, che però riesce ad evitare l’intervento dell’attaccante, poi botta da fuori di Miranchuk e tiro alto di Lukic dopo la respinta di Silvestri. A passare è il Torino, con Aina, due minuti dopo. Vlasic va giù sulla fascia sinistra, scarico indietro a centro area per Miranchuk che controlla si gira e serve all’accorrente Aina, che batte Silvestri. La risposta dell’ìUdinese arriva al 25′, dopo che i friulani avevano alzato i ritmi. Gol che nasce da un grave errore di Zima: il difensore, ricevuta palla dal suo portiere sbaglia l’appoggio servendo Udogie. E così l’esterno serve Deulofeu rimette tutto in parità. Al 28′ azione personale di Lazaro sulla sinistra: l’ex Inter fa tutto da solo, entra in area e prova a sorprendere Silvestri, bravo a dirgli no. La partita resta viva: ci prova Bijol di testa ma Milinkovic-Savic si ritrova il pallone tra le mani. Si va al riposo sull’1-1.

La rete di Pellegri

Si riprende con gli stessi ventidue del primo tempo. L’Udinese prova a farsi vedere con Udogie e poi con Success: nella prima occasione Aina si rifugia in angolo mentre su Success è il portiere granata a fare suo il pallone. La più grande occasione di questo inizio di secondo tempo capita a Deulofeu: combinazione con Success e tiro del numero dieci: Milinkovic-Savic è al posto giusto e la para col corpo. Al quarto d’ora Juric effettua i primi cambi: dentro Vojvoda e Radonjic, fuori Lazaro e Miranchuk. Poco dopo triplo cambio per Sottil: Arslan per Makengo, Lovric per Samardzic, Beto per Success. Cinque minuti dopo le prime due sostituzioni, Juric richiama anche Ricci e mette in campo Linetty. Al 22’ occasione per i granata: Pellegri mette in mezzo un pallone che Vlasic prova a deviare in rete di tacco. Due minuti ancora e il Toro passa: Radonjic dal limite destro dell’area appoggia il pallone per Pellegri che resiste all’avversario e trafigge Silvestri sul suo palo. Esultanza sotto il settore ospiti per il numero undici: è il primo gol in A di questa stagione. Nervosismo al 27’: Lukic riceve un colpo (fortuito) al viso, proteste di Milinkovic-Savic che si becca un giallo. Spinge l’Udinese alla ricerca del gol del pareggio ma il Toro regge l’urto. Al 92’ da buona posizione  

David Zima
David Zima
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-10-2022


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
beruatto55
beruatto55
1 mese fa

non solo bravo a non toccare Zima, ma anche l’approccio alla gara mi è sembrato meno aggressivo e spregiudicato del solito come quando becchiamo contropiedi micidiali da squadroni, fra l’altro sono arrivati, con gli spazi, gol costruiti molto bene, quindi buoni segnali anche dalla regia.

contromano
contromano
1 mese fa
Reply to  beruatto55

sì, certo; io a volte Juric lo critico, non essendo il Padreterno, quindi fallibile come tutti, ma oggi è stato bravo, anche nei cambi secondo me.

contromano
contromano
1 mese fa

bella vittoria, sofferta, anche, quindi ancor più bella; grande gol di Pellegri, che ha sempre lottato su ogni pallone; magari si ripete il percorso di Belotti, che alla sua età iniziò al Toro malissimo e si sbloccò soltanto alla 16sima giornata. i miei sinceri complimenti a Juric per aver tenuto… Leggi il resto »

Mikechannon
Mikechannon
1 mese fa

Modello Udinese di sta cippa. Solo episodi fortunati.

Udinese-Torino 1-2: il tabellino

Le pagelle di Udinese-Torino: Milinkovic-Savic fa un miracolo al 95′, che errore Zima!