Al termine di Torino-Inter 0-0 parla Stellini, il vice di Antonio Conte (squalificato): ecco il commento dell’allenatore in seconda

Al termine di Torino-Inter 0-0 ha parlato Cristian Stellini, il vice di Antonio Conte, oggi squalificato. Ecco il commento dell’allenatore in seconda: “Sono vittorie molto importanti, perché queste partite non sono semplici da giocare: l’importanza dei tre punti c’è anche per l’avversario. Ci vogliono delle giocate. Siamo stati bravi a sbloccare con un episodio, il rigore, e poi a trovare una grande giocata con Lautaro. L’ingresso di Sanchez ed Eriksen? Ci aspettavamo da loro un cambio di marcia, ci avevamo anche lavorato in settimana. Potevano essere un’arma in più”.

Parla l’allenatore in seconda dopo Torino-Inter

Stellini su Eriksen: “Ha cambiato nelle prestazioni e nell’essere decisivo. E’ un ragazzo che ci ha sempre provato. E’ anche un problema di abituarsi a un calcio differente, che non ti permette alcun tipo di errore. Ora si è adattato al campionato e al nostro modo di giocare. Lukaku e Lautaro? Loro hanno tante frecce nel loro arco, e l’uno completa l’altro. In più aggiungiamo anche la loro predisposizione al sacrificio, molto importante: sono molto disponibili e anzi a volte dobbiamo frenarli a esagerare con l’allenamento, quando abbiamo tante partite, perché in allenamento non bisogna commettere errori”. Su Conte: “Era una partita che ci aspettavamo difficile, lui è soddisfatto e ha fatto i complimenti a tutti, sapendo che di partite come questa ce ne saranno altre”.

Cristian Stellini
Cristian Stellini of FC Internazionle gestures during the Serie A football match between Torino FC and FC Internazionale.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-03-2021


Sirigu: “Lasciamo perdere la sconfitta, non c’è tempo per pensare”

Le pagelle di Torino-Inter: Lautaro fa impazzire Izzo, Sanabria ancora in gol