Il Bologna rimonta il vantaggio di Verdi (con aiuto di Da Costa): due punti persi, per un Torino che crea meno rispetto al Bologna

La partita è viva sin dalle prime battute. Giampaolo torna al suo 4-3-1-2, con Lukic trequartista e Gojak mezzala. I granata partono forte ma rischiano in ripartenza. Palacio, al settimo, si ritrova solo davanti a Milinkovic-Savic, che è bravo a chiudere lo specchio e a stornare in corner. Tre minuti dopo Svanberg coglie una clamorosa traversa con un destro da fuori area, ma sull’azione seguente è il Toro a reclamare: Belotti e De Silvestri si allacciano in area e il Gallo non riesce a raggiungere in spaccata un cross di Rincon. Pasqua non fischia il rigore, il VAR conferma. La partita, poi, rallenta. Il Torino perde Bonazzoli per infortunio (al suo posto Verdi), Lyanco si fa ammonire e salterà il Napoli per squalifica. Ma le occasioni latitano. In chiusura di tempo ci prova Belotti: da fuori, caparbio, calcia centrale. Ed è l’ultimo sussulto.

Torino-Bologna: il secondo tempo

La ripresa inizia all’insegna dell’equilibrio che ha caratterizzato il primo tempo. Il Toro controlla di più il possesso ma non ha il guizzo. Al quindicesimo, Belotti imbuca per Verdi che, defilato, prova a calciare, trovando la respinta di Da Costa in angolo. Due minuti dopo ci prova Barrow, su servizio di Dominguez, ma non inquadra la porta.

Il gambiano replica, con una magia, poco dopo: doppio dribbling e destro a giro, Milinkovic-Savic deve distendersi per deviare in angolo. Da corner, spizza Palacio, Tomyiasu si distende in spaccata ma non inquadra la porta. Il Toro, a sorpresa, la sblocca al venticinquesimo. Punizione di Verdi dal lato corto dell’area, Da Costa pasticcia e si butta il pallone in porta: il gol, per il tabellino, è del numero 24, che si sblocca in campionato. La reazione del Bologna è in una doppia conclusione: dapprima Svanberg calcia su Lyanco, poi Palacio non inquadra – clamorosamente – la porta. Sono i prodromi del pari: Vignato imbuca, Soriano segna. 1-1. Il Bologna ne ha di più, il Toro reagisce con confusione. Ma il finale non riserva troppe emozioni. E dopo quattro di recupero, la gara tramonta. I granata muovono la classifica, ma ancora una volta perdono due punti in rimonta.

Federico Bonazzoli of Torino FC celebrates after scoring a goal during the Serie A football match between Torino FC and Udinese Calcio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-12-2020


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
urto (andrea)
urto (andrea) (@urto)
11 mesi fa

e un altra rimonta subita! e manco c era sirigu in porta…inspiegabile!

ardi06
ardi06 (@ardi06)
11 mesi fa

Ennesimo record negativo dell’era cairo nessuno peggio di lui pur essere il primo ad avere il patrimonio dei diritti tv. Cambiare allenatore, va bene, con chi? A parte i nomi che si leggono e sono deprimenti. Se i portieri non parano i difensori non difendono i centrocampisti non fanno un… Leggi il resto »

Trapano
Trapano (@claudio69)
11 mesi fa

Questa situazione ha solo un nome e cognome, Urbano Cairo, lui ha scelto il DS lui ha scelto il mister, e lui è quello che non ha aperto i cordoni della borsa per il mercato, detto questo, c’è solo una ultima piccolissima speranza, cambiare lo spaventapasseri subito, e sperare in… Leggi il resto »

Torino-Bologna, la moviola in diretta: De Silvestri affossa Belotti in area ma si gioca

Torino-Bologna 1-1: il tabellino