La probabile formazione del Genoa / Ballardini deve sciogliere gli ultimi dubbi in attacco, l’unica certezza è Destro

Il Genoa può accettare qualsiasi sfida“: così Davide Ballardini presenta il match che vedrà i suoi impegnati contro i granata di Juric al Grande Torino. La cosa fondamentale per il tecnico è infatti giocare da quadra per tutti e novanta i minuti a disposizione. Nell’anticipo del venerdì proverà quindi a mettere in pratica quanto affermato in conferenza. Reduci da una sconfitta ed un pareggio, i rossoblù vogliono guardare il bicchiere mezzo pieno e ripartire quindi da quanto di buono fatto contro il Sassuolo. Il tour de force non si ferma, a differenza dei giocatori: sono infatti tante le assenze, soprattutto sul fronte difensivo per il Grifone, ma il turnover è fuori discussione.

La probabile formazione del Genoa

Bani, uno dei grandi ex Maksimovic, Cassata, Hernani, Vanheusden sono tutti indisponibili. Ballardini vuole quindi schierare la miglior formazione possibile con chi ha a disposizione. Replica nel modulo e nello schieramento a protezione della porta: ritorna il 3-5-2 con Sirigu tra i pali e Vasquez, Biraschi (favorito su Masiello ma ancora sotto osservazione) e Criscito in difesa. Il centrocampo a cinque vede invece protagonisti Cambiaso e Fares esterni, mentre Touré, Badelj e Rovella occuperano le posizioni centrali. In attacco Ballardini deve sciogliere gli ultimi dubbi: la certezza è Destro mentre Ekuban, Kallon e Pandev si giocano l’ultima maglia da titolare.

Probabile formazione Genoa (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Vasquez, Criscito; Cambiaso, Tourè, Badelj, Rovella, Fares; Ekuban, Destro. A disposizione. Semper, Sabelli, Ghiglione, Masiello, Melegoni, Sturaro, Behrami, Kallon, Caicedo, Pandev, Buksa. Allenatore. Ballardini.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Bani, Cassata Maksimovic, Hernani, Vanheusden

Mattia Destro
Mattia Destro
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-10-2021


Torna Pobega dal 1′, Belotti può fare rifiatare Sanabria: la probabile formazione del Torino

Torino-Genoa, i convocati: torna Praet e c’è Singo. Tra i rossoblù assente Maksimovic