La probabile formazione del Torino / Qualche cambio in vista per i granata rispetto alla formazione schierata con il Sassuolo

Al via il tour de force del Torino che, dopo la vittoria contro il Sassuolo, dovrà scendere in campo per affrontare la Lazio. I biancocelesti, reduci da un cambio di rotta negativo rispetto alle prime due giornate e senza Sarri in panchina, sono a caccia di riscatto e proveranno a trovarlo proprio contro i granata. Solo un’assenza per loro a differenza dei padronni di casa. Juric avrà nuovamente scelte limitate in attacco, con Zaza e Belotti ancora out, oltre a Praet. Si rivede invece Verdi, nuovamente disponibile dopo uno stop di qualche settimana, così come Pjaca, recuperato dopo il lieve affaticamento muscolare riscontrato. Sul fronte difesa, ancora fuori dai giochi Izzo.

La probabile formazione del Torino

Il tecnico granata resta fedele al suo 3-4-2-1, con Vanja Milinkovic-Savic tra i pali. Sono poi confermati i difensori visti in campo al Mapei Stadium: Djidji e Rodriguez esterni con Bremer centrale. Zima partirà ancora dalla panchina, così come Ansaldi. Juric sembrerebbe propenso a schierare Aina titolare, per non consumare eccessivamente le energie ma soprattutto perché ha un altro passo rispetto all’argentino e da quel lato c’è Felipe Anderson da contenere. Dal lato opposto c’è invece Singo. Al centro torna Mandragora, favorito su Lukic, al fianco di Pobega. Anche in attacco c’è un cambio in vista: il posto da titolare come trequartista vicino a Brekalo è nuovamente di Linetty, entrambi a sostegno di Sanabria.

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Pobega, Mandragora, Aina; Linetty, Brekalo; Sanabria. A disp. Berisha, Gemello, Zima, Buongiorno, Vojvoda, Ansaldi, Rincon, Baselli, Lukic, Verdi, Warming, Pjaca. All. Juric
Indisponibili: Belotti, Izzo, Praet, Zaza
Squalificati: nessuno

Karol Linetty
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-09-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Purtroppo l’infortunio di Praet non ci voleva. Con lui e Brekalo in campo abbiamo fatto vedere i sorci (nero)verdi al Sassuolo. Linetty se la cavicchia però Praet è di un altro livello.

mas63simo
mas63simo
1 mese fa

Brillantina Linetty anche no !

odix77
odix77
1 mese fa
Reply to  mas63simo

mah. a me sembra che quest’anno, come tutto il Toro per ora, anche linetty sia partito con un piglio decisamente differente dallo scorso anno.

Hysaj: “Il Torino è molto forte. Non dobbiamo sottovalutare gli avversari”

Sarri punta su Immobile con Pedro e Anderson: la probabile formazione della Lazio