Bakayoko coglie il jolly da fuori area, poi Nkoulou regala il raddoppio a Osimhen: Torino-Napoli si decide nel primo tempo, i granata non reagiscono

Reduce da quattro risultati utili consecutivi, Nicola non stravolge il suo Torino ma ritrova Sirigu, tra i pali. L’avvio granata è grintoso: Verdi chiama subito Meret alla presa, Nkoulou svetta di testa ma non inquadra la porta. Dopo il decimo, però, cresce il Napoli. Che prima accarezza l’esterno della rete con Osimhen, poi la infila: Bakayoko giganteggia al limite e scarica un destro preciso, che batte Sirigu. Passano un paio di minuti appena e Nkoulou, cercando un rischioso passaggio a centrocampo, spalanca la porta al 9 azzurro, che si invola. Bremer lo insegue e lo contrasta, ma il suo tocco manda il pallone proprio sui piedi di Osimhen, che fortunosamente sigla il raddoppio. Il Toro esce polverizzato dall’uno-due partenopeo. I granata perdono brillantezza, gli ospiti fraseggiano e colpiscono a cadenza infernale. Al 33′, Politano slalomeggia, Bremer devia il suo tiro che termina a lato d’un soffio. Sull’angolo incorna Rrahmani, tutto solo: fuori di nulla. Poi è il turno di Zielinski, che prende la mira da fuori ma centra solo il palo. Il Toro rientra in partita a sprazzi: su un angolo Hysaj sfiora l’autogol, Meret vola e smanaccia una punizione di Verdi, Belotti si gira in area ma calcia alle stelle.

Torino-Napoli 0-2: il secondo tempo

Tre parate coi piedi, in avvio di ripresa. Prima Meret respinge così un destro potente ma centrale di Ansaldi, poi Sirigu è costretto a farlo due volte su altrettante conclusioni di Osimhen. Nicola toglie Verdi e Nkoulou, ma è il Napoli a dettare i ritmi. I granata rispondono con sporadiche sortite. Insigne coglie un altro legno, Belotti incorna in bocca a Meret. La partita non cambia nemmeno dopo l’ingresso di Zaza e Bonazzoli per Singo e Belotti. Osimhen va ancora vicino alla doppietta, Lozano spreca due volte a pochi passi da Sirigu. A un passo dal novantesimo, il Torino resta in dieci: Mandragora, già ammonito, accenna appena alla trattenuta, Valeri è fiscale e lo caccia. La partita, di fatto, finisce qui. Il Toro subisce una sconfitta pesante ma attesa: la classifica dice che ora i granata sono a pari punti con Cagliari e Benevento (terzultimo per scontri diretti), a quota 31. Dal Parma in poi, serviranno gli ultimi punti per blindare la salvezza.

Nicolas NKoulou
Nicolas NKoulou
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 26-04-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
6 mesi fa

Stasera la squadra è il quadro perfetto della società. Grazie stasera a Nicola che oltre a tutto è riuscito pure a far espellere mandragora

salacercipersempre
salacercipersempre
6 mesi fa

Mister stasera non farci pippe. Zero prestazione. Zero interpretazione. 11 fantasmi addormentati contro 11 che sembravano marziani. E ora pure senza Mandragora Lun pv . Serata da coxlioni e coxlionati totali…come la ns società per altro.
Il nulla di nulla.

Torino-Napoli, la moviola in diretta: arbitra Valeri

Torino-Napoli 0-2: il tabellino