Sintesi e commento della sfida: la sblocca Sanabria, Vlasic e Buongiorno la chiudono nel secondo tempo

Nell’ultima stagione Toro-Napoli era finita con la festa dei partenopei, lanciati verso lo scudetto. Pochi mesi dopo gli applausi sono quelli dei tifosi granata. Juric batte nettamente Mazzarri, 3-0, inaugurando il 2024 con una bella e pesante vittoria. Stavolta il Toro approfitta delle assenze dei campioni d’Italia e porta così a casa tre punti importanti. Sanabria porta avanti il Toro nel primo tempo, poi Vlasic e Buongiorno la chiudono.

Primo tempo: il vantaggio di Sanabria

Per la sfida al Napoli, Juric rilancia Djidji titolare per la prima volta dopo il rientro dall’infortunio. Il ballottaggio in mezzo al campo si risolve invece in favore di Ricci: è Linetty ad andare in panchina. Rispetto alla sfida contro la Fiorentina, Sanabria ritrova una maglia dal 1′ al fianco di Zapata. Di fronte un Napoli decisamente rimaneggiato: l’assenza, su tutte, è quella di Osimhen, impegnato in Coppa d’Africa così come Anguissa. Al 5′ Gollini respinge in qualche modo la conclusione di Zapata, per il primo squillo della partita. Ci prova Rrhamani all’11 ma non ha nessun problema il portiere granata. Di sinistro Vlasic al 21′ manda alto su cross di Bellanova, mancando il gol veramente da distanza ravvicinata. Al 25′ la prima grossa occasione del Napoli con Raspadori che da due passi trova la risposta di Milinkovic-Savic. Prende coraggio il Toro nell’ultimo quarto d’ora: al 36′ provvidenziale Mario Rui che evita a Bellanova di deviare in porta il pallone crossato da Zapata. Il risultato cambia al 43′: punizione di Ilic sporcata da Zapata e pallone che arriva a Sanabria. Il numero nove non sbaglia e porta avanti i granata. Dopo un minuto di recupero si va al riposo col Toro avanti 1-0.

Secondo tempo: il Toro dilaga

Mazzarri cambia assetto, passando alla difesa a 3 e inserendo sulla fascia Mazzocchi al posto di Zielinski. La partita dell’ex Salernitana dura però cinque minuti. Al 3′ bruttissimo fallo su Lazaro che Mariani in un primo momento giudica da giallo. Richiamato dal Var, l’arbitro cambia la sua decisione e mostra il rosso a Mazzocchi: indimenticabile certamente la prima con la maglia degli azzurri. E così i piani del tecnico vanno in fumo. Non è tutto, perché al 7′ il Toro raddoppia: Zapata serve Vlasic al limite, conclusione potente ed angolata del croato. Al 19′ la squadra granata avrebbe pure la possibilità di calare il tris: palla di Ilic per Sanabria che a due passi dall’area piccola coglie il palo. Il pallone rimane lì e su Zapata Gollini fa un mezzo miracolo. Terzo gol che arriva poco dopo: Buongiorno al 21′ buca la porta di testa su angolo di Lazaro. Prova a rialzare la testa il Napoli faticando però a mettere in difficoltà il Toro. Juric ne approfitta per far rifiatare qualcuno: fuori Zapata e Djidji per Pellegri e Sazonov alla mezz’ora. La partita scivola via, ormai chiusa, senza grossi squilli da una parte e dall’altra. A un minuto dalla fine spazio anche per Karamoh e Gineitis, in campo al posto di Vlasic e Ilic. Finisce tra gli applausi, dopo tre minuti di recupero.

Antonio Sanabria
Antonio Sanabria
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-01-2024


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Emil
1 mese fa

pensa a che livello di entusiasmo ci aveva portato quello la, da bramare l arrivo..di Mazzocchi….
Pensa come ci ha ridotti.

leftwing
leftwing
1 mese fa

Bravi tutti. Ci speravo, dopo Firenze. Ma non troppo. Felice come una Pasqua.

T
T
1 mese fa

Io sono sulla linea di Odix. A mio avviso giochiamo sempre allo stesso modo, che peraltro è un merito perché essere regolari non è banale. E del resto Juric stesso auspicava facessimo la stessa gara di una settimana fa, e più o meno è stata fatta. La differenza mi sembra… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  T

Se posso permettermi, on la viola supremazia ma sterile Con il Napoli si andava vicini vicini alla porta. E con trame interessanti Poi si, sono d’accordo: oggi nel calcio gli episodi sono importantissimi Inoltre, la difesa della viola oggi è molto meglio di quella del Napoli. Anche questo è da… Leggi il resto »

ToroRiverforever
ToroRiverforever
1 mese fa

No, non puoi permetterti, perché sei un malato mentale, come puoi esprimere un giudizio se non sei capace di intendere e di volere STALKER? In un processo saresti non attendibile, non verresti preso in considerazione, esattamente come succede qua dentro. Dunque, vai a fare terapia, fattela pagare dai tui genitori,… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

0.3river, in effetti chi ci legge ha proprio l’impressione che tu sia quello sereno, in pace con se stesso, realizzato!

E io quello isterico e in grave difficoltà

Orgogliogranata
1 mese fa

Siamo bravi a non far esprimere al meglio gli avversari che faticano a segnare contro di noi per un ottima organizzazione difensiva, ma a causa di questo lavoro molto dispendioso spesso crolliamo nel finale dove se ci castigano diventa quasi impossibile per noi riprenderla. Morale questo Toro lo vedo molto… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

hai ragionissima orgoglio!
episodi sempre più importanti; soprattutto quando i valori in campo non sono troppo distanti

Torino-Napoli 3-0: il tabellino

Le pagelle di Torino-Napoli: difesa perfetta, Vlasic decisivo