La probabile formazione del Torino a Napoli / Barreca pronto a tornare titolare al posto di Molinaro, in difesa gioca Bonifazi. Si va verso la linea mediana più robusta, con Ljajic-Belotti duo offensivo

Vuole mescolare le carte, Walter Mazzarri. Lo fa per la sua squadra (ha già qualche idea, ma soltanto domani comunicherà le decisioni finali circa la formazione di Napoli-Torino), lo fa per gli avversari, lo fa per la società, nell’ottica di proseguire con le valutazioni in vista della prossima stagione. Così, la probabile formazione del Torino di oggi, 5 maggio 2018, si rende difficile in taluni casi, soprattutto perché è lo stesso Mazzarri ad aver lasciate aperte diverse questioni, che risolverà soltanto domani. Qualche certezza, qualche test, qualche dubbio: così il Torino si avvicina alla partita contro il Napoli, dopo la rifinitura di questo pomeriggio. Con, soprattutto, l’attenzione rivolta al centrocampo, che potrebbe cambiare di molto.

Torino, la probabile formazione: Bonifazi e Barreca tornano titolari. Sirigu a Napoli, ma non per il calciomercato

La probabile formazione del Torino vede, inizialmente, dei cambiamenti in difesa. Davanti a Sirigu, che sicuramente scenderà in campo (e non per farsi notare dal Napoli, come riportano diversi rumors di calciomercato), la retroguardia a tre è confermata, ma sarà priva dello squalificato Moretti, oltre al lungodegente Lyanco. Così, spazio a Bonifazi, che ancora una volta si gioca la possbilità di mettersi in mostra e di meritarsi la conferma per il prossimo anno, al fianco di Burdisso e Nkoulou: sulle fasce, se De Silvestri dovrebbe essere confermato, a sinistra c’è più di un dubbio. In vantaggio, su Ansaldi (che piace molto a Mazzarri, la scelta sarebbe nel caso tecnica, si vedrà in seguito) e Molinaro, c’è Barreca, che potrebbe avere la sua grande occasione, a lungo invocata. Il terzino ex Primavera ha giocato molto meno rispetto a quel che credeva, e ora spera di potersi far notare.

Probabile formazione del Torino contro il Napoli: centrocampo a 5? Mazzarri la studia

La vera novità, il vero test, potrebbe però riguardare il centrocampo. Mazzarri starebbe pensando (l’ha provato in allenamento, ma era solo una delle opzioni) di passare a un 3-5-1-1, più che 3-4-1-2, irrobustendo la linea mediana e chiudendo più spazi alle offensive partenopee. Così, senza Obi, a centrocampo ci sarebbero Rincon in mezzo, Baselli a destra e proprio Ansaldi, più che Acquah, a sinistra: è un’ipotesi, questa, che ha preso corpo nelle ultime ore. Anche perché Mazzarri crede molto nelle qualità dell’argentino, che reputa molto duttile: già impiegato in passato come mezzala, Ansaldi potrebbe proprio andare a occupare quella posizione in campo nella linea a cinque, che porterebbe, di conseguenza un attaccante in meno.

Torino, la probabile formazione di Mazzarri: modulo senza due punte? Ljajic alle spalle di Belotti

Ecco che il modulo di Mazzarri potrebbe essere il 3-5-1-1, con Ljajic a supporto di Belotti. L’idea è solo tattica, per nulla punitiva: Edera piace, ma ha già giocato due gare da titolare, Falque è stanco (“ha tirato molto la carretta“, ha dichiarato Mazzarri), e Niang, che sta meglio, non ha però i 90′ nelle gambe. In questo caso, a Baselli verrà data maggiore capacità di offendere, con Ansaldi in grado di stantuffare. L’ex Atalanta dovrà quindi dialogare con Ljajic, che, a sua volta, dovrà dare i palloni giusti a Belotti. L’ipotesi di Mazzarri è, per ora, questa. In attesa di ulteriori e interessanti conferme.

Probabile formazione Torino (3-5-1-1): Sirigu; Nkoulou, Burdisso, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Ansaldi, Barreca; Ljajic; Belotti. A disp. Coppola, Ichazo, Molinaro, Acquah, Valdifiori, Edera, Falque, Niang. All. Mazzarri.
Squalificato: Moretti
Indisponibili: Milinkovic-Savic, Lyanco, Obi, Berenguer


64 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
thethaiman
thethaiman
3 anni fa

O non capisco una mazza della pelota o qualcosa non mi torna. Il Milinkovic laziale ha, a quanto pare, un accordo con lo United e Tare avrebbe messo gli occhi su Baselli per sostituirlo. Quindi, o Tare fino ad ora ha avuto solo suerte oppure è una balla colossale. Ah,… Leggi il resto »

Redazione
Admin
3 anni fa

@tutti gli utenti, scriviamo il presente post come chiarimento, onde evitare spiacevoli e ingenerosi equivoci. In totale accordo con l’avv. Marengo, abbiamo deciso di riservare una risposta più dettagliata alle parole del presidente Cairo in una delle prossime puntate. Il tutto per permettere a tutti i lettori, anche quelli che… Leggi il resto »

jix2891
jix2891
3 anni fa

Tutti i nodi vengono al pettine caro pves!! Cancellare tutti i commenti è indice di palese censura!! sei sulla via del tramonto!!

Napoli, formazione tipo per Sarri: Tonelli al posto dello squalificato Koulibaly

Napoli-Torino, è Sirigu contro Reina: un duello che sa di mercato