Torino-Udinese 1-0, la Dea bendata stavolta tifa per i granata

di Giulia Abbate - 10 Febbraio 2019

Il commento di Torino-Udinese / La fortuna e un gran Sirigu salvano il Toro: il gol di Ola Aina regala i tre punti alla formazione di Mazzarri

Torna alla vittoria davanti al suo pubblico, non senza qualche brivido di troppo soprattutto sul finire di gara, il Toro, che sul campo del Grane Torino super l’Udinese per 1-0 grazie al gol di Ola Aina. Una prestazione non esaltante quella dei granata che concedono troppe occasioni agli alla fine del secondo tempo ma che, anche grazie ad un pizzico di fortuna, riescono a portare a casa tre punti estremamente importanti. Nel complesso, poche  le emozioni di un match che si accende solo nel secondo tempo quando al 29’ Guida concede il rigore all’Udinese parato da un grande Salvatore Sirigu osannato da pubblico e compagni. Poi, il copione torna identico a quello del primo tempo: i granata provano a salire e costruire gioco per trovare un raddoppio che chiuderebbe  la partita ma l’Udinese è brava a chiudersi. Al 38’ tornano però i brividi per i granata: Inglesson, entrato da poco, trova la deviazione di Lasagna ma il gol viene prontamente annullato per un evidentissimo fuorigioco. Situazione che si ripete, identica, al 43’ quando la difesa granata si fa nuovamente sorprendere, questa volta da Okaka, che si vede però  annullare il gol da Guida: il direttore di gara viene infatti richiamato al Var e dopo qualche minuto di attesa conferma il fuorigioco proprio dello stesso Lasagna. I minuti finali sono un rimpallo di tentativi da ambo le parti ma in campo, più che la tattica, regna la confusione. E dopo 7 minuti di recupero e un salvataggio sulla linea di Djidji il Toro può davvero ringraziare Sirigu e festeggiare la vittoria.

Torino-Udinese, il primo tempo

Contro l’Udinese il Toro non può sbagliare: servono i tre punti e per conquistarli Mazzarri si affida ad un 3-4-2-1 con qualche sorpresa. In campo si vede infatti Berenguer dal primo minuto che va a posizionarsi sulla stessa linea di Falque mentre restano in panchina sia Baselli che Meité con Lukic che si prende una maglia da titolare. Pronti via e l’inizio del Toro non  è certo dei migliori con Djidji che perde palla sulla pressione di Pussetto e costringe Sirigu all’uscita. Brividi per la formazione di Mazzarri che riesce però a trovare la giusta concentrazione e a farsi vedere spesso davanti al portiere bianconero. Un primo tempo in cui le occasioni, quelle vere, scarseggiano da ambo le parti ma è comunque il Torino a riuscire a concretizzare: al 31’ Ansaldi si rende protagonista di una bella iniziativa sulla sinistra e serve Ola Aina che di teta insacca la rete del vantaggio. Nei minuti finali è l’Udinese a rendersi pericolosa con Pussetto che viene respinto da Djidji: è l’occasione perfetta per il Toro per ripartire in contropiede ma l’azione si spegne tra le polemiche. Falque si invola verso la porta avversaria, calcia in area ma trova la respinta di Larsen che blocca con un braccio: attimi di attesa, Guida si serve del silent-check ma per gli addetti al Var non è rigore. Una decisione dubbia che chiude i primi 45 minuti di gioco.

più nuovi più vecchi
Notificami
Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Vegeta ma esprimiti su questa specie di squadra non sulla var quando non si sa come difendersi si parla di episodi ma qui il problema è un’altro : siamo un armata Brancaleone. Ah no scusa….. è vero si parla solo alla fine. Dicendo cosa poi: sarà per il prossimo. Minestra… Leggi il resto »

RiminiGranata
Utente
RiminiGranata

@ Ciao TRAPANO! per me le cose certe della stagione sono TRE1 1 – Dopo Tanti ANNI torniamo ad AVERE UN PORTIERE SUPERLATIVO! Da blindare fino ai 40 anni!! 2- Belotti come ATTACCANTE è scomparso dai RADAR , ma di fatto sta tenendo in piedi il Centrocampo e la squadra.… Leggi il resto »

VeneziaGranata
Utente
VeneziaGranata

8-12° posto. E’ questa la dimensione del torino da qualche anno a questa parte. Significa che si vincono le partite facili (spesso per botte di culo come oggi), si pareggiano quelle medie, si perdono difficili. Talvolta capita qualche imprevisto in negativo o in positivo, ma restiamo nel limbo. Una garanzia… Leggi il resto »

madde71
Utente
madde71

una squadra normale,con ambizioni normali,la partita la chiude dopo il rigore parato dal miglior portiere italiano del momento. una cosa cosi,avrebbe ammazzato tutti,meno quelli che giocano contro l’fc,che han poi dominato lo stesso,una squadretta di capre,ma davvero,con due giocatori un po’ sopra la media e stop. dopo il rigore,una squadra… Leggi il resto »