Quarto turno di Coppa Italia 2020/2021: Zaza e Bonazzoli la indirizzano nel primo tempo, i granata approdano agli ottavi

Di fronte a una Virtus Entella reduce dal cambio in panchina – Vivarini per Tedino – Conti e Giampaolo mettono in campo il Torino con il 3-5-2 già sperimentato a Milano, pur con diversi interpreti. Il pallone scorre ma senza velocità, nei primi minuti di gioco. Edera, schierato esterno destro a tutta fascia, ci prova subito con un sinistro dalla distanza, senza inquadrare la porta. Capitan Meité – con la fascia per un giorno – lo imita e ne migliora gli esiti: il suo mancino termina a lato di un soffio. Ma è Rodriguez, più di tutti a sfiorare il vantaggio. Russo, il portiere ospite, deve esibirsi in un miracolo per andare a togliere dall’incrocio la punizione insidiosa dello svizzero. Al 28′, il Toro passa. Murru inventa da sinistra e mette Zaza solo davanti a Russo: l’11 non sbaglia e fa 1-0. Pochi secondi e il lucano duetta con Bonazzoli, scappa via a Chiosa e Pellizzer e restituisce il pallone al 26, che scaraventa in porta il 2-0. A sei dalla fine del tempo, De Luca segna, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco millimetrico.

Il Toro controlla e non rischia : il secondo tempo

Pronti via e la ripresa si apre con il palo di Linetty, che da fuori scheggia il legno dopo aver sfoderato un destro chirurgico. Nella fase centrale del tempo, gli unici aspetti degni di cronaca sono i cambi. Conti butta dentro Rincon, Ansaldi, Millico e Bremer per far rifiatare i titolari. Nell’ultimo quarto d’ora prova a riaccendersi Bonazzoli, che in semirovesciata manda il pallone di poco alto sopra la traversa. Il tempo scivola, la partita non regala altre emozioni. E al triplice fischio, i granata staccano ufficialmente il biglietto per gli ottavi: avversario, il Milan.

Federico Bonazzoli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 26-11-2020


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Maicuntent ( Manenti Presidente)
Maicuntent ( Manenti Presidente)
1 mese fa

con il milan finirà la nostra avventura in coppa, ma poi anche passassimo e’ impensabile vincerla, abbiamo l’inter e la rubentus per poi passare alla finale…..quindi prima usciamo meglio e’

pennina
pennina
1 mese fa

grande felicetto, è questo lo spirito giusto!

Maicuntent ( Manenti Presidente)
Maicuntent ( Manenti Presidente)
1 mese fa
Reply to  pennina

non e’ questione di spirito giusto ma di realtà dei fatti evidenti, pensare di arrivare in finale è pura utopia.

Torino-Virtus Entella 2-0: il tabellino

Segre: “Indossare la fascia è un’emozione unica. Vittoria dedicata a Giampaolo”