Il tecnico snocciola in conferenza stampa le ultime su assenti e convocati, senza risparmiare considerazioni sul lascito della gestione Juric

Igor Tudor si è presentato quest’oggi per la conferenza stampa di vigilia del match che si terrà domani alle ore 18 tra il suo Hellas Verona e il Toro. Sarà sfida tra due allenatori non solo connazionali, ma che rappresentano un florido passato recente e il presente della compagine gialloblù. Così risponde Tudor in merito al lascito di Ivan Juric nei meccanismi che in parte hanno influito su un’altra stagione dei suoi andata oltre le aspettative: “La base c’era, soprattutto in vista della cultura del lavoro – dice l’ex tecnico dell’Udinese – Ci sono diversità nel modo di guidare la squadra e motivarla tra noi. Le somiglianze ci sono: quanto abbia aiutato il suo lavoro è difficile anche per me capirlo”.

Tudor: “Domani saranno importanti i dettagli”

In merito all’impegno di domani, Tudor si aspetta “Una gara simile a quella con l’Atalanta – continua – Sono importanti i dettagli, è una partita un po’ diversa rispetto alle altre”.  Anche perché Tudor dovrà fare a meno di giocatori a dir poco influenti nella sua rosa “Non c’è Faraoni, e con lui nemmeno Barak – aggiunge – Il ceco ha una cosa al dito del piede. Ha stretto i denti domenica, domani non ce la fa”.

Igor Tudor
Igor Tudor
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-05-2022


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maximedv
maximedv
6 giorni fa

Classica partita di fine stagione, dove si lasciano a riposo tutti i più forti per la paura che si infortunino e non si riescano poi a vendere

Juric: “A Verona lavoro diverso, al Toro mi devo adattare ma sono felice. Belotti? Presto saprete”

Lukic torna dalla squalifica, Zima al posto di Bremer: la probabile formazione del Toro