Il duello di Udinese-Torino / Il portoghese di Sottil contro Pellegri: il granata ancora a secco in campionato

È di nuovo tempo di calcio per il Torino che, dopo la roboante vittoria in Coppa Italia contro il Cittadella, si prepara ora alla prossima avversaria in campionato. È il turno dell’Udinese, squadra-rivelazione della stagione. Macchina da punti e da gol, il club ha scaltato la classifica conquistando un quinto posto a pari merito con la Lazio. Il merito è anche di uno dei pupilli di Sottil, Beto, in grado di rendersi decisivo in diverse occasioni. Lo stesso non si può dire degli attaccanti granata: il Toro sta infatti ancora aspettando Pietro Pellegri, che gioca nello stesso ruolo del rivale, ma senza la medesima efficacia.

Beto, una macchina da gol sotto al guida di Sottil

Ventiquattro anni e non sentirli per il portoghese di origini guineensi. Arrivato nel capoluogo friulano in estate dal Portimonense con la formula del prestito con obbligo di riscatto, non ci ha messo molto a dimostrare alla società di aver fatto la scelta giusta. Lo sblocco definitivo è arrivato infatti alla terza giornata contro il Monza e da lì non si è più fermato. Con già 5 reti all’attivo in campionato e un assist in coppa, Beto ha trascinato i compagni alla parte alta della classifica, mettendosi al quarto posto in quella dei marcatori di Serie A. Fisicità, velocità e qualità nel gioco aereo: non un avversario semplice per la difesa dei granata, che si prepara a contenerlo.

Pellegri, tra infortuni e poca continuità: ancora nessun gol in campionato

Divera è invece la situazione del Torino. Attacco in crisi e gol che faticano ad arrivare per gli uomini di Juric, poveri di attaccanti e costretti a ripiegare sui trequartisti nelle ultime partite. Ad occupare la stessa posizione in campo del portoghese, Pietro Pellegri, approdato sotto la Mole lo scorso anno per restarci. Tanta sfortuna e poca proattività per lui (nessun gol e un solo assist in campionato), spesso costretto a fermarsi a causa di infortuni. Un problema che ha costellato la sua esperienza di pause e poca continuità. La giovane età e i margini di crescita possono però far ben sperare, così come il gol realizzato in Coppa Italia. Il Toro lo attende e spera che la scintilla per accenderlo sia arrivata definitivamente.

Pietro Pellegri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-10-2022


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bogaboga77
bogaboga77
1 mese fa

In una stagione dove incassi 40 milioni sul mercato e risparmi altri 10 di ingaggi non si riesce a trovare un attaccante da 10 gol. Il non talento di vagnati, ds più pettinato della storia, che fa la squadra e gli altri zitti la allenano. Capace solo a leccare i… Leggi il resto »

Emil
Emil
1 mese fa

Pellegri deve giocare titolare almeno 6 7 partite se c’è la fa , solo così ci si può fare un idea, non è che puoi valutarlo con spezzoni di pochi minuti la volta

mavafancairo
mavafancairo
1 mese fa

c’è chi prende un Beto integro a 7 (valore attuale 13) e chi riscatta un Pellegri rotto a 5, c’è chi prende un Samardzic a 3 e chi un Ilkhan a 4,5 … e si potrebbe continuare

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

C’è chi prende un Bremer a 6 e lo vende a oltre 41. Chi prende dei Glik e dei Darmian pagandoli si e no 3 milioni e li rivnde a oltre 30 … e si potrebbe continuare Si potrebbe essere obbiettivi, nominando le cose buone e non solo le cattive… Leggi il resto »

mavafancairo
mavafancairo
1 mese fa

sì, per poi spenderli in Verdi, Zaza, Warming, Seck, Pellegri e Bayeye o non spenderli dove serve … le lezioni di obiettività vai a farle agli zerozerbini inutili come te

Emil
Emil
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

Già, esclusio bremer gran bel colpo, le altre plusvalenze riguardano ormai la preistoria

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  Emil

Lukic, Ricci, Radonjc, persino Savic valgono più di quel che abbiamo speso
Persino il calante Singo. Schurss se continua cosi varrà il doppio a fine anno

SIETE POCO CREDIBILI, e molto FAZIOSI

Casao92
Casao92
1 mese fa

Bene le plusvalenze. Ma giocando a calcio servono risultati sportivi, stadi, centri sportivi.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

ecco quando vuoi scrivi anche cose giuste (Verdi Zaza e io aggiungo anche Niang, che è vero che lo abbiamo rivenduto bene, ma resta un flop) Non tutte (Warming pagato 2 caramelle, Seck pochi milioni, Pellegri 4.5) Vedi astioso zerotreino 0.3mavafa la differenza? Io scrivo cose buone e cattive, con… Leggi il resto »

mavafancairo
mavafancairo
1 mese fa

a proposito di cose buone, vai a vederti Sassuolo-Cairese Primavera, vai

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

PERFETTO!!! grande 0.3mavafa, sei perfetto nella interpretazione del tipico atteggiamento zerotreino: INIZIO STAGIONE Toro primavera che che vinceva ed era primo zerotreini assenti MOMENTO ATTUALE Toro che perde, zerotreini presnti e addoritura festanti !! La differenza tra tifosi del Toro incaxxati e delusi e zerotreini, che sono altra razza (odiatori… Leggi il resto »

Casao92
Casao92
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

Si e’giocata a Sassuolo.

Casao92
Casao92
1 mese fa

Poi bisogna ottenere dei risultati, avere stadi e centri sportivi.

Pellegri: “La vittoria arriva nel momento giusto, Juric è un grande allenatore”

Juric: “Gioca Pellegri titolare, da Miranchuk voglio di più”