Le parole del portiere granata Samir Ujkani, questa sera titolare in Torino-Benevento, ultimo match del campionato

Una stagione faticosa giunta al termine per il Torino che, nel match contro il Benevento ha portato a casa un pareggio dopo un primo vantaggio targato Bremer. Il portiere granata Samir Ujkani, questa sera titolare, ha commentato così la stagione: “Davide Nicola è un uomo di grande livello, ha portato tanta positività nel gruppo. Ci ha invitati ad essere sempre ottimisti, trasmettendoci la mentalità giusta per la salvezza e per ottenere i risultati che abbiamo raccolto. Non è stato facile. Lui ogni giorno assieme al suo staff è venuto da noi col sorriso. É un grande uomo, merita il massimo, molto di più. Spero di vederlo ancora più in alto“.

Ujkani: “Dobbiamo continuare con questa mentalità. Il Toro è speciale”

Sul Toro invece: “Abbiamo iniziato molto bene l’anno scorso, ma dalla pandemia in poi è cominciato un periodo molto negativo. Abbiamo avuto un 2020 molto negativo, ma da gennaio di quest’anno siamo partiti forte, abbiamo raggiunto risultati importanti. Siamo arrivati a questa salvezza che è come un miracolo. Non è stato facile per i problemi che abbiamo avuto anche a causa del Covid. Mancava sempre qualcuno e non è stato facile. Un grazie a tutti, ai magazzinieri, ai giocatori, lo staff medico, lo staff tecnico, al presidente, a tutti quanti. Un grazie ai tifosi che ci sono stati sempre stati vicini, dandoci forza quest’anno. Dobbiamo continuare con questa mentalità. Il Toro è speciale e lo sappiamo tutti quanti. Dobbiamo dare non il cento ma il duecento per cento“.

Samir Ujkani
Samir Ujkani
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-05-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
davidone5
davidone5
4 mesi fa

Esatto, salvezza miracolosa avvenuta grazie a Mandragora e Sanabria, alla carica di Nicola ed al suicidio di Benevento e Parma che non erano inferiori a noi.

Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa
Reply to  davidone5

Io direi che ci siamo salvati grazie alle giocate di rodriguez, verdi, zaza e linetty, senza contare la classe di rincon, l’inossidabile contributo di baselli, la continuità di sirigu e i prestiti azzeccati di murru, bonazzoli e gojak. In realtà la mossa vincente è stata rifilare jago falque al benevento:… Leggi il resto »

Mandragora: “Nicola è granata dentro. Il Torino è diverso dalle altre squadre”

Cairo: “Domani sentirò Nicola. Sirigu? Importante avere giocatori motivati”