La probabile formazione del Verona contro il Torino: Pandur prende il posto di Silvestri, davanti c’è Salcedo con Zaccagni

Non ha assilli di classifica, l’Hellas Verona, e anche per questo ha perso quattro delle ultime cinque partite. I gialloblu sono decimi a 42 punti, un risultato di cui l’allenatore, Ivan Juric, è soddisfatto, anche se vorrebbe dai suoi un ultimo sforzo per restare nella parte sinistra. Alla vigilia della sfida contro il Torino (oggi, ore 15), il tecnico ha lanciato due giovanissimi: anche loro, daranno le motivazioni che servono al gruppo. Ivor Pandur, classe 2000, si prenderà il posto da titolare in porta, al posto di Silvestri; mentre il 2001 Eddie Salcedo verrà confermato come trequarti alle spalle di Lasagna, nel 3-4-2-1 consueto.

Il probabile undici titolare di Juric

L’ex Udinese, appunto, sarà il terminale d’attacco. E lo supporterà Zaccagni, oltre a Salcedo: il romagnolo non segna da gennaio e nel ritorno ha fatto vedere poco. A centrocampo mancheranno Tameze, squalificato, e l’infortunato Veloso: saranno Barak e uno tra Sturaro e Ilic a prendersi le due maglie nel mezzo. Sulle corsie spazio a Faraoni e Lazovic. In difesa, Dimarco farà il terzo a sinistra, con Magnani al centro e Ceccherini (in vantaggio su Dawidowicz) sul centrodestra.

Probabile formazione Verona (3-4-2-1): Pandur; Ceccherini, Magnani, Dimarco; Faraoni, Sturaro, Barak, Lazovic; Salcedo, Zaccagni; Lasagna. A disposizione. Silvestri, Berardi, Cetin, Lovato, Ruegg, Dawidowicz, Gunter, Ilic, Bessa, Colley, Favilli, Kalinic. Allenatore. Juric
Indisponibili: Veloso, Vieira
Squalificato: Tameze

Mattia Zaccagni e Sasa Lukic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-05-2021


Si scalda Buongiorno, davanti c’è Zaza: la probabile formazione del Toro

Le ultime dal Bentegodi: Buongiorno al posto di Izzo, confermato Vojvoda a destra