La probabile formazione dell’Hellas Verona / Scelte obbligate per Igor Tudor, che dovrà fare a meno di due pilastri della sua formazione

Siamo giunti alla penultima giornata di campionato. Il Verona di Igor Tudor, così come il Torino, non ha più nulla da chiedere al campionato. Fuori da ogni discorso in termini di classifica i gialloblù, allo stesso tempo determinati nel riscattare il k.o. dello scorso turno con il Milan. Tudor dovrà però fare a meno di due giocatori fondamentali per il suo scacchiere. Il capitano Davide Faraoni è squalificato. Un’assenza pesante in termini di peso specifico sia in fase difensiva che offensiva. Un problema del dito del piede lascia invece ai box Antonin Barak, che con i suoi 11 gol e 4 assist ha fatto faville giocando sulla trequarti in compagnia di Gianluca Caprari.

Tranne gli assenti obbligati, Tudor conferma la formazione del Milan

Igor Tudor persegue il modulo 3-4-2-1, con Montipò tra i pali e il confermatissimo trio Casale, Gunter, Ceccherini. In sostituzione di Faraoni, il tecnico croato schiera sull’out di destra Depaoli. A sinistra ancora Lazovic, insostituibile come la coppia della mediana Ilic-Tameze. Sulla trequarti Tudor si affida a Bessa per occupare il vuoto lasciato dall’infortunio di Barak e l’ispiratissimo Gianluca Caprari. Davanti, come unica punta, ci sarà Giovanni Simeone.

Hellas Verona, chi gioca contro il Torino?

Probabile formazione Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Casale, Gunter, Ceccherini; Depaoli, Ilic, Tameze, Lazovic; Bessa, Caprari; Simeone. A disposizione: Berardi A., Retsos, Sutalo, Frabotta, Davidowicz, Praszelik, Hongla, Miguel Veloso, Cancellieri, Lasagna. Allenatore: Tudor

Gianluca Caprari, Verona
Gianluca Caprari, Verona



TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-05-2022


Lukic torna dalla squalifica, Zima al posto di Bremer: la probabile formazione del Toro

Hellas Verona-Torino, i convocati: torna Edera, ma quante assenze per Juric