Il Presidente Mattarella: “Superga pagina indelebile”. Pioggia di messaggi social per il Grande Torino

di Andrea Flora - 4 Maggio 2019

Grande Torino, nel giorno del settantesimo anniversario dalla tragedia di Superga, ecco tutti i messaggi che il mondo del calcio ma non solo ha dedicato agli Invincibili

Nel giorno del settantesimo anniversario dalla tragedia di Superga, il mondo dello sport e non solo celebra gli Invincibili e lo fa pubblicando foto del Grande Torino, piccoli messaggi, foto personali, pensieri. Tante le squadre di calcio che hanno dedicato un pensiero agli Invincibili. A partire dalla Juventus. “Il 4 maggio scompariva il Grande Torino. A 70 anni dalla tragedia di Superga la Juventus di unisce al ricordo di quei campioni straordinari”, si legge su Twitter. Sui social messaggi, tra le altre, anche di Roma, Inter, River Plate, Venezia, Pescara, Pro Vercelli, Empoli, Genoa, della Nazionale Italiana e tante ancora. Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto ricordare gli Invincibili: “Superga pagina indelebile dell’Italia e del nostro calcio”.

Grande Torino, i messaggi di squadre, sportivi e non solo

Un ex che mai fa mancare il suo ricordo al Grande Torino è Stefano Sorrentino. “Silenzio e rispetto. Oggi, più che mai. Da condividere come padre alle mie figlie. Da calciatore per chi ama davvero il calcio. Perché oggi più che mai amiamo il Grande Torino. Con silenzio e rispetto”.

Ecco il post di Sorrentino su Instagram:

La sindaca della Città di Torino, Chiara Appendino, ha reso omaggio al Grande Torino salendo al colle di Superga con la famiglia ed ha posto una corona di fiori alla base del monumento degli Invincibili e su Instagram ha voluto ricordare così il 70esimo anniversario: “A 70 anni dalla Tragedia di Superga, la Città di Torino onora la memoria degli Invincibili. Il Grande Torino è un simbolo che unisce generazioni che hanno nel cuore lo sport e la nostra Città, e che, in questo ricordo, insieme, celebrano la Storia”. Si è unito al ricordo per il Grande Torino anche il difensore del Napoli, Ghoulam con un messaggio su Twitter: “Grande Torino nel cuore di tutti”.

Grande Torino, i messaggi social dei giocatori della Juventus

Hanno voluto ricordare e celebrare il 70esimo anniversario della Tragedia di Superga due ex giocatori della Juventus e della Nazionale Italiana: Claudio Marchisio e Gianluigi Buffon. Entrambi con un post sulle rispettive pagine social hanno così ricordato il Grande Torino. Marchisio: “Anche per chi, come me, vede sempre la città in bianco e nero, il 4 maggio il cielo su Torino è di un incantevole granata. Onore al Grande Torino”. Buffon rende omaggio scegliendo di pubblicare la celebre frase di Indro Montanelli dedicata agli Invincibili: “Gli eroi sono sempre immortali agli occhi di chi in essi crede. E così i ragazzi crederanno che il Torino non è morto: è soltanto “in trasferta””. Anche Paulo Dybala ha ricordato con un messaggio su Twitter il Grande Torino: “I luoghi del cuore della città dove vivi diventano tuoi quando ne rispetti la leggenda. Superga è uno di questi. Onore al Grande Torino”.

Grande Torino, il ricordo di giocatori ed ex del Torino

Sui social messaggi in ricordo del Grande Torino arrivano ovviamente dagli attuali giocatori granata e anche da chi il granata ormai non lo veste più, ma che comunque ha potuto vivere le emozioni del 4 maggio e del ricordo della Tragedia di Superga. Baselli con un post su Instagram ha espresso il suo personale omaggio al Grande Torino riportando la frase di Intro Montanelli, citata anche dall’ex compagno di Nazionale Buffon. Un ex granata e bianconero come Aldo Serena tramite twitter ha voluto celebrare così il Grande Torino: “Le facce antiche, con le rughe, di quando ancora si poteva leggere nel volto il carattere e forse il destino. Ragazzi adulti con i capelli ordinati nel segno di quel tempo ed il piglio fiero di chi sa di essere il più forte”. Ha contribuito alla celebrazione della giornata anche Daniele Padelli: “C’era una volta una squadra imbattibile…”.

Si unisce anche Sergiu Suciu, attuale centrocampista in forza al Venezia, che ha mosso i primi passi da professionista con il Torino. Sulle stories di Instagram il ricordo per il Grande Torino del rumeno ex Toro. Sempre tramite le “storie” del social Instagram, hanno celebrato questo settantesimo anniversario dalla Tragedia di Superga anche Gomis, Lyanco, Edera e Comentale. Sempre su Instagram l’ex capitano, Rolando Bianchi, ha pubblicato una storia con una foto del Grande Torino con su scritto “Solo il fato li vinse”. Il difensore granata in prestito al Carpi, Alessandro Bongiorno ha così ricordato gli Invincibili: “Il 4 maggio scelsero il paradiso, al mondo non c’era più nessuno da battere”.

Grande Torino, il ricordo di Moreno Longo

Si susseguono i messaggi sui vari profili social di calciatori e società per il 70esimo anniversario della Tragedia di Superga e per il Grande Torino. L’ex allenatore della Primavera granata, Moreno Longo, su Instagram: “Era il 4 maggio del 1949 quando l’aereo con a bordo il Grande Torino, i dirigenti, gli accompagnatori, i giornalisti e l’equipaggio stava rientrando da Lisbona dopo una partita con il Benfica. Beh quell’aereo non fece più ritorno a casa e da allora quella squadra di campioni soprannominata la squadra degli Invincibili è diventata leggenda! A noi il compito di non dimenticare degli Uomini prima che calciatori che hanno fatto la storia del calcio mondiale e di fare il modo che il Grande Torino diventi a tutti gli effetti un patrimonio nazionale da custodire come un bene prezioso del nostro paese e da tramandare ai più giovani per i valori umani che sapeva esprimere, valori che oggi sono sempre più in estinzione”.

Grande Torino, l’omaggio del presidente FIGC Gravina

Ricorda il Grande Torino anche il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, che mediante un tweet sul profilo social della Federazione, ha voluto così ricordare gli Invincibili nel 70esimo anniversario della Tragedia di Superga: “Sono passati 70 anni ma il ricordo del Grande Torino e di tutte le vittime della tragedia di Superga è sempre vivo. Quella granata è stata una delle squadre più forti di tutti i tempi, una corazzata invincibile formata da campioni che difendevano anche la maglia azzurra e che fece innamorare milioni di italiani. Ha fatto sognare tanti tifosi e tanti bambini cresciuti nel mito di quei giocatori che hanno contribuito a risollevare il morale del Paese dopo gli anni difficili della guerra. Il calcio è passione, mito e memoria, tre parole che evocano il ricordo di quel Grande Torino capace di trasmettere ancora oggi emozioni”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Vegeta
Utente
Vegeta

Oggi giornata di memoria e preghiera; che questo momento possa essere d’aiuto e d’ispirazione alla squadra per crederci fino alla fine