Con gli addii di Pobega e Mandragora, Juric ha perso chili e centimetri in mezzo al campo: Adopo è l’unico centrocampista muscolare al Torino

Michel Adopo lo scorso anno è stato uno dei perni del centrocampo della Viterbese con cui, dopo i playout, ha conquistato la salvezza in serie C. Molto probabilmente neppure lui in quel momento credeva di poter avere davvero l’occasione di giocarsi le sue carte in serie A nel Torino: l’emergenza in difesa alla prima giornata, gli addi di Tommaso Pobega e Rolando Mandragora, stanno invece permettendo all’ex Primavera di costruirsi la sua chance alla corte di Ivan Juric. Contro il Monza ha esordito da titolare in serie A, ben figurando in un ruolo non suo come quello di difensore centrale, a Napoli è entrato nel secondo tempo, con il compito di fare da filtro in mezzo al campo e fa valere la sua fisicità.

Al Torino nessun centrocampista ha le caratteristiche fisiche di Adopo

Quello del Torino è un centrocampo più tecnico che fisico, costruito con giocatori come Lukic, Ricci, Linetty e Ilkhan capaci di dare un ottimo contributo in fase di costruzione ma, in particolare gli ultimi due, con caratteristiche fisiche che non li aiutano quando c’è da lottare. E proprio da un punto di vista fisico un altro giocatore con le caratteristiche di Adopo nel Torino non c’è: il francese è alto 1,87 metri, sa farsi valere nei duelli aerei e nei contrasti, in attesa di capire se nel mercato di gennaio arriveranno rinforzi in mezzo al campo per Juric, l’ex Primavera può giocarsi le proprie carte per ritagliarsi un ruolo sempre più importanti nelle rotazioni e mostrare quelle che sono le sue qualità in mezzo al campo. Contro il Napoli il tecnico croato ha dimostrato di tenerlo in considerazione, tocca ad Adopo convincerlo a concorderai sempre più spazio.

Michel Adopo
Michel Adopo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-10-2022


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Cit.” Michel Adopo lo scorso anno è stato uno dei perni del centrocampo della Viterbese con cui, dopo i playout, ha conquistato la salvezza in serie C. Molto probabilmente neppure lui in quel momento credeva di poter avere davvero l’occasione di giocarsi le sue carte in serie A nel Torino”.Pensa… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  ardi06

ronf zzz
ronf zzz

(concetto già espresso 105 volte, tra l’altro che nessuno mette in discussione)

ardi06
ardi06
1 mese fa

Allora siamo completamente d’accordo in parte. Cit.

Steppenwolf
Steppenwolf
1 mese fa

Vagnati ha detto a Juric “io ti faccio la squadra e tu l’alleni bene”? E allora Juric metta in campo giocatori con le caratteristiche che aveva chiesto. Se l’unico centrocampista muscolare che gli ha dato Vagnati è Adopo, che arriva dalla Lega Pro, quando ne vede la necessità lo faccia… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
1 mese fa
Reply to  Steppenwolf

Ecco bravo, la tua l’hai detta

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  ardi06

mi pare che Steppenwolf abbia detto la sua, ma una, due volte ultimamente

La “sua” di ardi ci è stata “data” minimo 200 volte!
E per chi non avesse capito i suoi concettii, vada su toronews e li troverà, pari pari altre 50 volte

toro e basta
toro e basta
1 mese fa
Reply to  Steppenwolf

In realtà Adopo non glielo ha dato Vagnati.
Adopo viene dalla primavera e sono anni che è in prestito. Quest’anno nessuna squadra di C si è fatta sotto per lui ed è rimasto alla base, non lo definirei un pezzo importante dello scacchiere di Juric

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Ma infatti, io Adopo lo avrei schierato contro il Sassuolo, in una partita brutta in cui prevalere fisicamente in mezzo al campo avrebbe potuto dare un indirizzo migliore al risultato.

Pjaca bocciato dal Torino, ora torna da avversario. Vagnati: “Niente riscatto? Scelta tecnica”

Pellegri a secco in A: deve ripagare la fiducia di Juric e Cairo