Questa mattina è stato piantato l’undicesimo albero, all’evento hanno partecipato anche Adrien Tameze e Adam Masina

Undici sono gli anni trascorsi da quando Suzuki ha iniziato a sponsorizzare il Torino, undici sono anche i calciatori che scendono in campo in una squadra di calcio. E ora undici sono anche i nuovi alberi presenti in Piazza d’Armi (proprio di fronte allo stadio Olimpico Grande Torino) che l’azienda automobilistica giapponese ha donato alla città: dieci aceri giapponesi e un liquindambar. E proprio quest’ultimo è stato piantato questa mattina al termine di un evento a cui hanno partecipato anche Adam Masina e Adrien Tameze, il direttore operativo del Torino, Alberto Barile, l’assessora alla transazione ecologica Chiara Foglietta, l’assessore al verde pubblico Francesco Tresso e il vice direttore generale di Suzuki Italia, Mirko Dall’Agnola.

Dall’Agnola: “Suzuki ha piantato circa 600 alberi in Italia”

“Suzuki ha piantato in totale circa 600 alberi in Italia, 166 a Torino. Questi undici li abbiamo anche disposto con una sorta di 3-4-2-1, il modulo con cui spesso gioca il Torino”, ha spiegato proprio Dall’Agnola. “La città di Torino si posta l’obiettivo di abbattere le emissioni di CO2 entro il 2030, piantare nuovi alberi certamente aiuta a raggiungere questo obiettivo”, ha aggiunto l’assessora Foglietta. “Un’iniziativa bella anche per quello che il Torino rappresenta per la città”, ha infine concluso l’assessore Tresso.

Tameze e Masina piantano alberi Suzuki
Tameze e Masina piantano alberi Suzuki
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-04-2024


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bogaboga77
14 giorni fa

Il magnate non è venuto a zappare?
Una bella vangata non gli farebbe male

Scimmionelli
14 giorni fa
Reply to  bogaboga77

Mica e’ uno zerotreino di quelli che si tirano la zappa sui piedi, lui!

Bologna65@
Bologna65@
15 giorni fa

Quando ho visto la fossa speravo che fosse per……… 😤

bogaboga77
14 giorni fa
Reply to  Bologna65@

Dalla foto si capiva che non era per quello.
Mancavano il trans e la scimmia vestiti a lutto

Last edited 14 giorni fa by bogaboga77
Scimmionelli
14 giorni fa
Reply to  bogaboga77

Jones c’era o no? Oppure finalmente hai capito che non siamo la stessa persona e che sei tu a soffrire di sindrome da accerchiamento?

Sangueblu
15 giorni fa

L’unico momento della stagione in cui sarebbero serviti Seck e Radonjic…

Scimmionelli
14 giorni fa
Reply to  Sangueblu

Si’ certo, per questo, ad esempio….

Blablabla

Masina: “Mi piacerebbe rimanere, ma non ho ancora parlato con nessuno” / VIDEO

Sanabria ritrovato: dopo il gol, può tornare anche titolare