Le parole di Aldair in occasione della visita al Museo del Torino: “Qualche anno fa i ragazzi hanno subito lo stesso incidente, c’era tanta emozione”

Nascimento Do Santos Aldair. C’era anche lui in questi giorni a Torino a fianco della Chapecoense nel viaggio che ha portato i brasiliani alla scoperta di Torino e della storia del Toro. Una storia tragicamente simile a quella della società brasiliana che ha unito e continuerà ad unire le due squadre e, inevitabilmente, anche le due tifoserie. E proprio in occasione della loro visita al Museo del Grande Torino, è lo stesso Aldair, vecchia e indimenticabile conoscenza del calcio italiano, che commenta il suo incontro con il Toro. “Quello del Torino è un museo bellissimo. Quei calciatori hanno fatto la storia del calcio italiano. I ragazzi erano emozionati. Qualche hanno fa è successa la stessa cosa anche a loro ed è chiaro che l’emozione c’era. Avevamo già fatto una partita contro la Roma ma è chiaro che il nostro primo pensiero era al Torino, per quello che è successo“.

[video_toro url=”https://player.vimeo.com/external/283179710.m3u8?s=66e04b23d56186dfd5f308ef70d8982b7a3f11e8″ autoplay=”false” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

 


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultra
Ultra
3 anni fa

28 Novembre 2016 1 Agosto 2018…quando stai appresso al Robaldo o ai lotti del Fila…

gix
gix
3 anni fa

che commenti,dovete criticare tutto per forza,fate pena

Ultra
Ultra
3 anni fa

eh…ma Noi abbiamo un sacco di cose da fare…ci arriviamo coi nostri tempi…già è tanto esserci riusciti ad organizzare!

Conterosso
Conterosso
3 anni fa
Reply to  Ultra

anche io mi sono vergognato della mancanza di reazione della Nostra società… ma al peggio non c’è fine…. Siamo stati immobili e scadenti. del resto se al fronte di tante attività hai un certo Barile… io lo trovo davvero un pupazzo, si desse una mossa…. o ci chieda consiglio!! ah… Leggi il resto »

Torino, i biglietti per la Coppa Italia: prezzi e informazioni utili

Follmann: “Felice di rappresentare la Chapecoense. Anche noi faremo un museo”