Il presidente del Torino Cairo sulla ripresa degli allenamenti: fondamentale ma non possono essere fatti favoritismi: si riparte tutti insieme

Se gli si chiede della ripresa degli allenamenti, il presidente Urbano Cairo non ha dubbi: “Finché non ci si può allenare tutti, non ci si allena“. Una linea chiara quella del patron del Torino che, nella lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, è tornato a porre l’accento sulla necessità di ritornare presto in campo ma non prima di aver risolto il problema dell’emergenza sanitaria. Poco senso avrebbe tornare ad allenarsi oggi con molte Regioni paralizzate dal Covid-19: stilare un calendario in un momento simile non è solo difficile ma rischia di essere deleterio. Soprattutto per quelle società che, anche al termine delle restrizioni, sarebbero di fatto ancora impossibilitate a scendere in campo. Che senso avrebbe permettere ad una parte delle società di Serie A di allenarsi, bloccando le altre? E’ quello che si chiede, per l’appunto, il presidente Cairo.

Il presidente del Torino: “Non sono ammessi interessi di bottega”

Non ci possono essere decisioni che favoriscano una parte del mondo del calcio a discapito di quanti, in questo momento, stanno affrontando problemi decisamente più grossi. Serve compattezza, nessun favoritismo. Così si potrebbe riassumere il discorso del patron granata Urbano Cairo che coglie l’occasione per mandare un monito ai vertici del mondo del pallone.

A quanti, in questo momento, sono chiamati a decidere il destino del campionato. Per proseguire e arrivare al termine della stagione 2019/2020, indubbiamente, è fondamentale tornare ad allenarsi ma a patto che si permetta a tutte le società di Serie A di ricominciare dallo stesso punto di partenza. Con l’emergenza Covid in corso, infatti, per Cairo sarebbe “inutile fare previsioni e corse in avanti sostituendoci ai virologi. Che senso ha porre delle date adesso con alcune zone del Paese in piena lotta contro il virus? Una cosa deve essere certa: ci si ricomincia ad allenare tutti insieme. Non sono ammessi interessi di bottega“.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-03-2020


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
urto (andrea)
urto (andrea)
1 anno fa

vaf fffa nnc uloooooooooooo
cai ro di m e rda aaaaaaaaaaa

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 anno fa
Reply to  urto (andrea)

OT, non interessa.
per altro dimostra il peso specifico del commentatore. il nulla
un uomo senza argomenti

urto (andrea)
urto (andrea)
1 anno fa

come tua sorella

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 anno fa
Reply to  urto (andrea)

OT non interessa

di solito chi non ha argomenti offende. chi è mentalmente limitato, non potendo farlo in modo intelligente o simpatico, l’insulto gli riesce solo asilesco

urto (andrea)
urto (andrea)
1 anno fa

impara a scrivere in italiano. picciio

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 anno fa

“inutile fare previsioni e corse in avanti sostituendoci ai virologi. Che senso ha porre delle date adesso con alcune zone del Paese in piena lotta contro il virus? Una cosa deve essere certa: ci si ricomincia ad allenare tutti insieme. Non sono ammessi interessi di bottega“. Parole di buonsenso.parole giuste.… Leggi il resto »

Lyanco avverte Kakà e il Brasile: “Al Toro stiamo bene, ma bisogna stare a casa”

Tutto l’egoismo dei presidenti: il campionato una scusa per pensare ai propri interessi