Torino, nessuna sconfitta con Abisso al fischietto

di Veronica Guariso - 9 Gennaio 2019

I precedenti dell’arbitro Abisso col Torino parlano di nessuna sconfitta per i granata in 5 match. L’ultima partita risale a sei mesi fa

Sarà Rosario Abisso della sezione AIA di Palermo ad arbitrare il match degli ottavi di Coppa Italia fra Torino e Fiorentina, che si giocherà al Grande Torino domenica 13 gennaio alle ore 15.00. Il fischietto siciliano porta bene al Torino, che con lui alla guida non ha mai perso una sfida. L’ultima risale a circa sei mesi fa ed è stata quella di esordio per il Toro messo a nuovo da Mazzarri. Si tratta di Torino-Cosenza, gara valevole per il terzo turno di Coppa Italia, che vide trionfare i granata per 4-0. Nulla di davvero impegnativo per Abisso, che non fu messo davanti a situazioni gravose e diede solo un cartellino giallo in quell’occasione. E’ l’unico precedente in Coppa Italia per lui, che ha invece diretto altri 4 match di campionato con i granata protagonisti. Quella precedente risale infatti all’11 febbraio 2018, sfida che vide primeggiare il Toro per 2-0 contro l’Udinese. Il match si concluse con un finale caldo, tanto che vide costretto l’arbitro di Palermo ad estrarre 3 cartellini.

Abisso e quell’unico pareggio con il Chievo per il Toro

Le vittorie con Rosario Abisso alla direzione della gara non finiscono di certo qui. Passando al 10 settembre 2017, si può infatti ricordare l’1-0 del Torino con il Benevento, quando in panchina c’era ancora Mihajlovic e le Streghe erano ancora in Serie A. Il gol dei granata arrivato nel recupero del secondo tempo, fu siglato da Iago Falque su assist di Ljajic. Non fu un match facile anche per la combattività delle due squadre e Abisso dovette infatti ricorrere al cartellino in più di un’occasione, ma senza spingersi oltre. Andando ancora a ritroso si passa da Sinisa a Ventura e si arriva al 16 aprile 2016, con i granata contro il Bologna.

Il Torino vinse anche in quest’occasione nel recupero, grazie ad un rigore su fallo di Rossettini calciato da Belotti, che salvò la faccia del tecnico in piena crisi. La scelta di Abisso non fu messa particolarmente in discussione. Il primo match con l’arbitro palermitano al comando è dell’anno precedente, precisamente del 6 gennaio 2015, stagione in cui il Torino riuscì a giocare l’Europa League e vincere il derby. Il match in questione è Chievo-Torino ed è l’unico finito in pareggio. Uno 0-0 che vide l’intero centrocampo granata ammonito.

più nuovi più vecchi
Notificami
Zaccarelli
Utente
Zaccarelli

Ecco…nessuna sconfitta…tiriamocele addosso.

X