La Gazzetta dello Sport intervista il dottor Di Rosa: per la Lazio avrebbe dato l’autorizzazione a far partire Immobile, il medico nega

“Non lo so, non riesco a capirlo. Io quest’autorizzazione non l’ho data né avrei potuto darla, visto che appartengo alla Asl Roma 1 e la Lazio a quella Roma 4”. Enrico Di Rosa, direttore del Servizio Igiene e Sanità pubblica della Asl Roma 1, nega ogni coinvolgimento nella vicenda di Ciro Immobile, che in occasione di Torino-Lazio era regolarmente tra i convocati (ed è poi sceso in campo, segnando anche un gol) nonostante la positività al Covid riscontrata pochi giorni prima. La società biancoceleste avrebbe affermato di aver ricevuto l’ok proprio da Di Rosa. “Non ho mai ricevuto una documentazione sul giocatore, quindi non avrei potuto comunque esprimermi”. Nonostante ciò, il nome del dottore è stato tirato in ballo dalla Lazio.

Di Rosa: “Ho parlato di recente con Ivo Pulicini”

Il dottor Di Rosa ha affermato di conoscere i medici e il presidente della Lazio Claudio Lotito. Queste le sue dichiarazioni: “Ho parlato di recente con Ivo Pulcini (il responsabile medico della Lazio, ndr) ma perché lo conosco da molti anni. Tempo fa anche con Lotito ma per altre questioni.” Mentre quando è stato chiesto al dirigente dell’Asl se abbia chiarito nei contatti avuti le modalità della quarantena il dottor Di Rosa ha fatto cenno a una mail senza però voler entrare nel merito della questione, data la situazione molto delicata.

Immobile, Lazio
Immobile, Lazio
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-03-2021


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
F0RZAT0R0
F0RZAT0R0 (@f0rzat0r0)
8 mesi fa

Daranno alla Lazio 2 punti di penalizzazione….spalmati in 30 anni

Duca23
Duca23 (@duca23)
8 mesi fa

Io i 3 punti finché non li vedo non ci credo, c’é di mezzo questo personaggio, consigliere della lega calcio.

VincenT
VincenT (@vincenzo-ferrieri)
8 mesi fa

Secondo me Di Rosa è stato tirato in ballo ad minchiam, perché pensavano in una paraculata per insabbiare, Di Rosa a visto il rischio grosso con la procura ed è uscito dal giro dei furbi, ora vedremo cosa si inventerà Al Capone dei poveri …

Mandragora, che impatto: nel Toro è già un leader. E non solo per i gol

Toro, Zaza è “il terzo incomodo” in attacco. Ma quella doppietta…