Atalanta, la donazione della curva all'ospedale che lotta contro il Coronavirus

Atalanta, l’iniziativa della curva: pronta la donazione all’ospedale di Bergamo

di Francesco Vittonetto - 10 Marzo 2020

Valencia-Atalanta a porte chiuse: il rimborso dei biglietti della sfida di Champions sarà devoluto a chi è in prima linea nella lotta al Coronavirus

Rinunceranno al rimborso del biglietto della sfida di Champions League contro il Valencia per devolverlo all’ospedale di Bergamo, in prima linea nella lotta al Coronavirus. E’ questa l’iniziativa benefica portata avanti dalla curva Nord dell’Atalanta che sta ricevendo numerose adesioni all’interno della tifoseria nerazzurra. “Questa sera dovevamo vivere una delle serate più belle della nostra Storia, invece questa situazione di emergenza fa passare in secondo piano tutto. Abbiamo deciso di devolvere all’Ospedale di Bergamo la somma dei nostri biglietti del settore ospiti di questa sera e nei prossimi giorni effettueremo il bonifico di 40.000 euro, si legge sulla pagina Facebook Sostieni la curva.

Coronavirus, a Bergamo arrivano le donazioni dei tifosi

Un’azione rilanciata anche dall’Associazione Tifosi Atalantini: “Se tutti gli iscritti con noi danno il loro ok a devolvere la quota del biglietto stadio, Ata potrà domare una cifra molto consistente, vicina ai 20 mila euro. Mobilitazione per aiuti concreti. Perché il calcio passa in secondo piano, e non solo per la mancanza delle partite.