La sentenza del Giudice sportivo in merito ad Atalanta-Torino: nessuna sanzione applicata ai granata, la partita si rigioca

Il grande giorno è arrivato. La Lega Serie A ha comunicato la delibera del Giudice Sportivo in merito ad Atalanta-Torino, sfida prevista per il 6 gennaio e rinviata a causa Covid. Dopo un primo posticipo della decisione per analizzre in modo più approfondito il caso, il Giudice ha riconosciuto la causa di forza maggiore ai granata, bloccati dall’ASL di Torino e quindi impossibilitati a trasferirsi a Bergamo per il match. Nonostante la revoca della decisione del TAR, il Torino non dovrà perciò scontare nessuna sanzione in merito a quanto accaduto. La sfida verrà infatti rigiocata.

Atalanta-Torino, le motivazioni per la decisione del Giudice Sportivo

A spingere il Giudice a non sanzionare i granata ci sono due motivazioni. Quella principale riguarda il provvedimento dell’ASL. Al momento della partita infatti, la decisione presa dall’ente territoriale piemontese era pienamente valida ed efficace. È stata infatti smentita solo successivamente dalla pronuncia del TAR, arrivata dopo il ricorso della Lega Calcio. Quanto stabilito dall’ASL ha quindi costituito la causa di forza maggiore. Il secondo motivo è invece legato al passato. Il Giudice si è infatti rifatto ai casi precedenti di Juventus-Napoli e Lazio-Torino, che hanno presentato situazioni ismili con l’obbligo di rigiocare le sfide previste.

Pallone Serie A
Pallone Serie A
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-01-2022


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Andreas
Andreas
3 mesi fa

Riflessione: questi sono pagati per produrre questi risultati

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
3 mesi fa

Giusto così…prima il rispetto della salute dei giocatori poi tutto il resto.ennesima figuraccia della lega…

toro e basta
toro e basta
3 mesi fa

Sarà una bella partita, speriamo di centrare la porta!

Ricci, il numero di maglia scelto per “il babbo”: la storia

Come cambia il Torino con Ricci: un regista per Juric