Contro la Juve Belotti non ci sarà: Juric è preoccupato ma spera di ritrovare il capitano del Torino dopo la sosta

Belotti non riesce a correre: non ci sono previsioni di rientro” cosi’ l’allenatore granata descriveva le condizioni di Andrea Belotti nella conferenza stampa di vigilia, anticipandone l’assenza per un periodo ancora molto lungo. “Speravo in una progressione diversa, invece dopo tanto tempo ancora non riesce a corricchiare” ha continuato il tecnico, manifestando tutta la propria preoccupazione per la punta e spegnendo forse le speranze dei tifosi che erano convinti di poterlo rivedere in campo almeno nel derby con la Juve sabato 2 ottobre.

Quando torna Belotti? Le previsioni

Uno stop, quello dell’attaccante campione d’Europa, iniziato con la Fiorentina, quando il capitano subì una forte contusione alla tibia che ancora lo tiene lontano dal campo lasciando l’attacco granata orfano del suo capitano. Assenza che però non è stata da ostacolo nelle vittorie contro la Salernitana (4-0) e contro il Sassuolo (1-0) con ben 5 reti in due partite per la formazione granata. Certo, non vedere Belotti continua ad essere un grande vuoto, specialmente in un sistema di gioco che ne esalterebbe le caratteristiche, considerato quanto visto al Mapei venerdì scorso. “Speriamo che passi in fretta”: è l’augurio del tecnico e di tutti i tifosi. Prima della sfida contro la Salernitana, Juric aveva parlato di almeno quattro gare senza il capitano. Un’assenza che però si prolungherà ancora, dato che il Gallo avrà bisogno anche della pausa per le Nazionali per provare a recuperare, in modo da essere pronto o per la trasferta di Napoli del 17 ottobre o per la gara casalinga del 22.

Andrea Belotti
Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-09-2021


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
fringomax
fringomax
1 mese fa

Aina è il giocatore più stupido dell’universo

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Sanabria mi pare adattissimo al 3-4-2-1 di Juric e molto efficace; temo che toglierlo a favore del Gallo non sarebbe molto proficuo.

Fabio75
Fabio75
1 mese fa

Praet Brekalo o Pjaca è quanto di più simile al Falque Ljajic del Belotti da 26 reti in A e 2 in coppa Italia. Sanabria mi piace ma il Gallo senza le paturnie di questi ultimi anni (cercarsi da se un palla gol) potrebbe tranquillamente fare 20 gol…..

ardi06
ardi06
1 mese fa
Reply to  Fabio75

Concordo pienamente

Brekalo: “So essere feroce come vuole Juric. Sogno una finale di Champions”

Torino-Lazio, i precedenti: dall’esordio biancoceleste di Bianchi al “caso tamponi”