I precedenti di Torino-Lazio / Sono 66 le sfide disputate a Torino: il bilancio è di 28 successi per i granata, 23 pareggi e 14 sconfitte

Dopo il successo contro il Sassuolo, rimediato sabato sera al Mapei Stadium, il Toro si appresta a tornare in campo per affrontare la Lazio che arriva al match contro i granata dopo il pareggio 2-2 contro il Cagliari. Sia Toro che Lazio non vorranno sbagliare il match. La sfida tra le due squadre anche nel passato è sempre stata molto combattuta. Quella di stasera sarà la sfida numero 134 tra i due club in serie A. Con il bilancio dei match giocati in casa del Toro che dice: 28 successi per i granata, 23 pareggi e 14 sconfitte. Sorride dunque il Toro che vorrà dare continuità agli ultimi due successi ottenuti in campionato.

Torino-Lazio, il pareggio nell’esordio di Bianchi in biancoceleste

Un Torino-Lazio che sicuramente è stato molto combattuto è quello che risale al 27 gennaio 2008. La partita di Rolando Bianchi, con l’attaccante ex Manchester City che, dopo essere stato conteso tra i granata e la Lazio, decise di trasferirsi nel club biancoceleste e il suo esordio è arrivato proprio contro il Toro. Non una partita positiva per Bianchi che dopo pochi minuti dal suo ingresso è stato espulso per doppia ammonizione, ristabilendo la parità in campo dato che al 44’ minuto era stato espulso Barone. Insomma una sfida non semplice per l’arbitro Rizzoli che era dovuto intervenire in diverse occasioni. Il match alla fine terminò in parità a reti inviolate. Dopo quella partita il Toro, allora guidato da Novellino, si trovava ancora coinvolto nella zona retrocessione.

Torino-Lazio, l’addio di Moretti

Un altro precedente che i tifosi granata non dimenticano è quello che coincide con l’ultima partita di Emiliano Moretti con la maglia granata, prima di appendere gli scarpini al chiodo ed entrare nella dirigenza del Toro. Quella sfida, l’ultima partita del campionato 2018/2019, terminò 3-1 in favore dei granata. Dopo la prima frazione di gioco conclusa a reti inviolate nel secondo tempo il Toro si accese con la rete di Iago Falque dopo solo 2 minuti di gioco, poi il raddoppio di Lukic. Al 66’ minuto il gol dell’ex Immobile ad accorciare le distanze, ma poi ci pensò De Silvestri a chiudere il match e a consegnare al Toro la vittoria per poter salutare nel migliore dei modi l’addio di Moretti.

Torino-Lazio, l’ultimo incredibile precedente

L’ultimo precedente grida ancora vendetta per il Toro, con la squadra capitolina che ha vinto 4-3, rimontando una partita che sembrava ormai persa negli ultimi minuti di gioco. A sbloccare il match fu la Lazio con Pereira, poi Bremer riportò il risultato in parità, ancora il Toro trovò la via del gol grazie a Belotti su calcio di rigore. La Lazio però non si diede per vinta e Milinkovic-Savic al 48’minuto trovò il pari. Lukic al 87’ minuto riportò i granata in vantaggio e la partita, sembrava ormai finita ma negli ultimi istanti di gioco la Lazio con le reti di Immobile su rigore e Caicedo al 98’ minuto, portò a casa la vittoria, lasciando il Toro con l’amaro in bocca. Giovedì i granata potranno rifarsi, cercando di fare uno sgambetto a una Lazio che non ha iniziato molto bene questo campionato.

Simone Verdi e Francesco Acerbi
Simone Verdi e Francesco Acerbi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-09-2021


Come un colpo di mercato: il Gallo tornerà a cantare dopo il derby

Il quarto d’ora di Juric: il suo Toro segna sempre dal 75′ in poi