Contro la Roma l’ultima partita al Torino, con la Roma la prima da avversario: per Belotti una sfida speciale

Domani il Toro sarà impegnato nella 15^ giornata di campionato, l’ultima del 2022 prima della sosta per il mondiale, e farà visita alla Roma di José Mourinho allo Stadio Olimpico. Per la prima volta dal suo addio, Andea Belotti giocherà contro i granata, in una partita che di certo non sarà priva di emozioni. Con la Roma ha finora giocato 15 partite tra campionato ed Europa League, segando due reti (entrambe in Europa): insegue la prima con i giallorossi nella massima serie.

La sua avventura in granata

Andrea Belotti è entrato nella storia del Torino. Nell’estate del 2016 il Toro lo ha acquistato dal Palermo, e da lì in poi è storia. Sette stagioni tra le fila dei granata, 251 presenze, 113 gol e 28 assist. Un capitano immenso, che non ha mai mollato, che ha lottato su ogni pallone e che ha scelto Torino come seconda casa. Sua figlia Vittoria è nata qui, nella città dove è diventato l’idolo dei tifosi e simbolo di un calcio che non esiste più. Poteva diventare ancora di più una bandiera, ma all’età di 28 anni ha deciso di iniziare una nuova avventura nella capitale.

L’addio con tante polemiche

Il contratto di Belotti con il Torino sarebbe scaduto a giugno del 2022. Tutti lo sapevano, ma il numero 9 granata non ha mai rilasciato trapelare nulla, lasciando i tifosi nell’attesa della sua decisione. Decisione che poi è arrivata, e che ha portato il Gallo lontano dal capoluogo piemontese. Per tutta l’estate è rimasto svincolato, voleva solo la Roma e ha ottenuto ciò che voleva sul finire della sessione estiva di calciomercato. Un solo post su Instagram per salutare la piazza, che ha diviso i tifosi ovviamente, in quanto in molti avrebbero voluto che fosse andata diversamente. La sua ultima partita con i granata è stata proprio Torino-Roma, e adesso Andrea e il Toro si ritrovano da avversari.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-11-2022


37 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
LeovegildoJunior
LeovegildoJunior
21 giorni fa

Gli conveniva seguire Insigne e farsi altri 5 anni strapagato e segnare caterve di gol. Se ci riesce Martinez, voglio dire… Invece aveva evidentemente ancora alcune – legittime, per carità – ambizioni di confrontarsi in un campionato vero, ma è evidente che non ha più l’intensità e la condizione fisica… Leggi il resto »

Scimmionelli
Scimmionelli
21 giorni fa

Se ci riesce Martinez…. Si era gia’ visto quando quando era arrivato da noi che il Brigante Vinotinto era un signor giocatore. Peccato che andatosene Ventura, che credeva in lui, ha dovuto fare le valige tra gli sberleffi degli zerotreini. Lo avessimo aspettato….

LeovegildoJunior
LeovegildoJunior
20 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

A me Martinez piaceva anche, ma è un fatto che da noi non abbia reso nemmeno un 20% delle aspettative. Comunque guarda, basta che vai su youtube e ti cerchi i suoi gol, e capirai perché ha segnato 30 gol a stagione. Difese inesistenti, al limite della terza categoria italiana.… Leggi il resto »

Scimmionelli
Scimmionelli
21 giorni fa

Solito titolo fuorviante: “Belotti è la prima volta da avversario”. Non e’ vero. Belotti ha gia’ afffrontato il Toro da avversario nel 2014-2015 quando giocava nel Palermo.

ale_maroon79
ale_maroon79
21 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Una precisazione fondamentale, direi.

Scimmionelli
Scimmionelli
21 giorni fa
Reply to  ale_maroon79

Potrebbe sembrare un dettaglio, ma…. se uno fa il giornalista di professione dovrebbe anche saper evitare di scrivere cose non vere soltanto perche’ “suonano bene”.

Charlie66
Charlie66
21 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Ma davvero te lo devono spiegare? Prima volta (da ex, sottinteso)

Robilant1959!
Robilant1959!
21 giorni fa
Reply to  Charlie66

😭😉🤔

Scimmionelli
Scimmionelli
21 giorni fa
Reply to  Charlie66

E lo scrivano chiaro, allora, anziche’ scrivere cose sbagliate solo perche’ fanno piu’ effetto. Poi chiariscano nel corso dell’articolo….

Charlie66
Charlie66
21 giorni fa
Reply to  ale_maroon79

La storia cambia…

corrado
corrado
21 giorni fa

Gli abbiamo dato la fascia da capitano e gli abbiamo fatto leggere i nomi a Superga. Bastava dicesse una frase: “Sono stati sette anni importanti ma ho bisogno di nuove motivazioni”. Avremmo capito e gli avremmo fatto un’ovazione all’ultima di campionato. Invece se n’è andato come un coniglio, senza dire… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79
21 giorni fa
Reply to  corrado

Concordo, basta vedere il commiatto di Ansaldi, che si è preso il giusto tributo proprio grazie alla sua chiarezza, e che il giorno in cui tornerà a Torino probabilmente si prenderà l’ennesimo applauso. Per i tifosi, il calcio è soprattutto sentimento e quindi non si può perdonare (giustamente) l’ambiguità, che… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
21 giorni fa
Reply to  corrado

Perdonami, Corrado, tu avresti capito
Le persone intelligenti avrebbero capito
Ma sono certo che se avesse detto “Sono stati sette anni importanti ma ho bisogno di nuove motivazioni” i soliti noti (e forse anche altri) avrebbero avuto da ridire perchè considerava il Toro piccolo o altro

Radonjic è carico: Toro e Nazionale, vuole una chance anche a Roma

L’ex agente di Belotti: “Siamo in causa per 5 milioni”