Il capitano del Torino Andrea Belotti premito con la Targa Scirea. La moglie dello storico capitano bianconero: “Continui così”

Professionista indiscusso e indiscutibile sul campo ma soprattutto ragazzo serio con la testa sul collo, rispettoso di quei valori molto spesso trascurati: queste, e non solo, le caratteristiche di Andrea Belotti che gli sono valse il premio intitolato a Gaetano Scirea, vinto lo scorso anno da Claudio Marchisio. Un premio, quello consegnato negli anni passati durante il Golden Boy di Tuttosport, che la moglie dell’ex simbolo bianconero, Mariella Scirea, commenta così durante un’intervista al quotidiano torinese: “Belotti mi sembra davvero un bravo ragazzo. Mi dà l’idea di uno serio e solido, con sani principi. Continui così, non si monti la testa e soprattutto resti legato ai valori che contano“. Da un Capitano del passato ad uno del presente e del futuro, insomma. E poco importa se le sponde calcistiche erano e restano diverse.

“Il Toro? Un acerrimo avversario in campo ma fuori c’era rispetto”

E’ infatti proprio la signora Scirea a raccontare a Tuttosport la reale dimensione di una rivalità, quella tra Torino e Juventus, che ha radici lontane ma che resta indissolubilmente legata alle questioni di campo. “Il Toro è e rimarrà sempre un acerrimo avversario in campo ma fuori c’è sempre stato e ci deve essere sempre quell’affetto e quel rispetto che c’era anche ai tempi di Gaetano. E’ fondamentale – continua Mariella Scirea – altrimenti si semina l’odio e non è più sport. Negli anni 70 e 80 mi ricordo dei derby con agonismo feroce ma poi durante la stagione ci si frequentava e si andava d’amore e d’accordo. Rapporti veri, che sono durati nel tempo“.

E che continuano ancora oggi come sottolinea la moglie dell’ex Capitano bianconero a cui è stata intitolata la targa assegnata ad Andrea Belotti: “Sento ogni giorno Paola Castellini, la moglie di Luciano, e siamo sempre stati amici degli Zaccarelli che avevano la casa a Sestriere vicino alla nostra […]. Se poi pensate che il figlio di Claudio Sala è il testimone di nozze di mio figlio Riccardo capite quella cosa strana che era il derby. Rivalità, certo, ma anche tanta umanità. L’altro giorno – prosegue la moglie di Scirea – ho sentito Graziani, avevo saputo che non era stato bene. Mi ha raccontato la sua disavventura sulla scala e siamo stati un po’ al telefono: è una persona meravigliosa, ci siamo quasi commossi. Con Pecci dovevamo vederci per una bagna caoda, purtroppo il Covid…[…]. Ci sarà tempo per rifarsi“.

Andrea Belotti
Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-12-2020


26 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultrà
Ultrà (@ultra)
11 mesi fa

ma prima di Belotti…sta targa chi l’ha ricevuta? quando mai si è sentito parlare della targa scirea…prima di oggi…

odix77
odix77 (@odix77)
11 mesi fa

Una bella intervista che dovrebbe ricordarci anche quale posto dovrebbe avere lo sport e il calcio nella vita di tutti i giorni… se penso che solo qualche mese fa deridevo qui sul forum uno che parlava del posto di lavoro in fiat o delle macchine fiat legate alla famiglia agnelli… Leggi il resto »

tarzan_annoni
tarzan_annoni (@tarzan_annoni)
11 mesi fa
Reply to  odix77

Sarà sicuramente come dici tu, che non è da grande squadra ma io, per l’affetto che provo per lui, gli auguro di andarsene al più presto….anche al Sassuolo o al Verona, dove troverebbe ambiente consono per una persona come lui. Che sia così scarso è tutto da discutere, comunque

odix77
odix77 (@odix77)
11 mesi fa
Reply to  tarzan_annoni

tarzan scusami , dove hai letto che sia scarso? ho scritto tecnicamente….. te lo vedi a fare uno due con ronaldo? ci sono squadre che giocano palla al piede con uno/due veloci.. mertens, insigne belotti ha altri fondamentali , importanti, ma di altro livello… un uno/due in due metri belotti… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
11 mesi fa
Reply to  odix77

si continua a definire Belotti un generoso senza piedi. eppure è l’unico che dribbla e salta l’uomo ripetutamente, che provoca gialli perchè non lo fermano, che centra la porta. che fa aperture con senso. e che mandain rete i compagni con smarcanti che se li facesse Ljajic si griderebbe al… Leggi il resto »

bertin
bertin (@bertin)
11 mesi fa

Credo che Odix intenda dire che non è un giocatore di “classe”, ed è vero. Lampante. Ma ciò nonostante è il mio giocatore preferito da un po’ di anni a questa parte, l’unico in grado di trasmettere un attaccamento a questa società, una pubblicità vivente per i più piccoli. Belotti… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
11 mesi fa
Reply to  bertin

bertin secondo me odix si è espresso correttamente e chiaramente. e tu lo stesso.
semplicemente la penso diversamente. completamente diversamnete . ma ci sta, nessun problema, è il bello di avere ognuno una testa

bertin
bertin (@bertin)
11 mesi fa

Va bene !
Mica ti critico per questo anzi. Sei educato e argomenti molto bene. Tifi toro e questo basta e avanza per me.

Francesco 71 (rondinella)
Francesco 71 (rondinella) (@rondinella-new)
11 mesi fa
Reply to  bertin

Se per “classe” si vuole intendere esclusivamente la capacità di farsi rimanere incollato al piede il pallone con uno stop, forse Andrea non ha tanta classe, ma per me il concetto è un pò più ampio e deve guardare alla capcità di saltare l’avversario anche di forza, alle capacità nel… Leggi il resto »

bertin
bertin (@bertin)
11 mesi fa

hai ragione, non lo dire a me che stravedo per lui. Ma i giocatori di “classe” sono un altra categoria di giocatori, i Van Basten, Batistuta … per arrivare a Dzeko, Mbpappe, Benzemà, Salah, Lewandoski etc.. (escludo volutamente i gobbi presenti e passati me lo concederete..). Considera la capacità di… Leggi il resto »

odix77
odix77 (@odix77)
11 mesi fa
Reply to  bertin

è quanto ho detto io. grazie bertin

Giontonygranata
Giontonygranata (@giontony)
11 mesi fa

Andrea Belotti si merita tutto il nostro bene. Quando farà le valige non lo ringrazieremo mai abbastanza per avere incarnato l’unico vero granata in questi 5 anni. L’unico per cui vedi qualche bambino con la maglia granata. L’unico nome della nostra squadra conosciuto fuori dai nostri confini. L’unico con lo… Leggi il resto »

mas63simo
mas63simo (@mas63simo)
11 mesi fa

Assolutamente, massimo rispetto sempre.

Bonazzoli e Zaza: le due facce dello stesso Toro

Torino, Ujkani negativo al Covid