Benassi, l'ex granata in campo. Moretti, De Silvestri e Rosati gli ex viola

Benassi: l’ex (capitano) contro il Toro potrebbe avere la fascia di Astori

di Andrea Flora - 28 Marzo 2019

Marco Benassi torna ad affrontare il Toro e potrebbe farlo con la fascia al braccio, tra i granata ex sono Moretti, De Silvestri e Rosati

Domenica in campo con la maglia della Fiorentina ci sarà anche l’ex granata Marco Benassi, in viola dal 2017 dopo le travagliate vicissitudini con Mihajlovic, all’epoca sulla panchina granata. Benassi in tre stagioni ha collezionato 98 tra campionato, Coppa Italia e Europa League: 12 le reti realizzate in tutto. Per Benassi anche l’onere e l’onore di indossare la fascia da capitano del Toro. E l’assenza di Pezzella e quella possibile – anche se i viola stanno cercando di recuperarlo – di Chiesa, potrebbe portare Benassi a indossare la fascia di Davide Astori proprio contro la sua ex squadra.

Torino-Fiorentina, ritorno a Firenze per Moretti e De Silvestri

A Firenze domenica pomeriggio per il Torino scenderanno in campo due ex della viola: Lorenzo De Silvestri ed Emiliano Moretti. Il primo ha un ricordo sicuramente più fresco dell’esperienza in viola avvenuta prima del trasferimento alla Samp e poi al Toro; il secondo invece deve scavare nei ricordi e veder quanto è cambiata la società viola da allora. De Silvestri ha un totale di 86 presenze in maglia viola, comprendenti le 5 presenze in Champions League.

Per Emiliano Moretti le presenze con la maglia dell’allora Florentia sono 47 comprese le sei giocate in quella che veniva chiamata Coppa Uefa, l’odierna Europa League. Domenica rincontrerà il proprio passato da veterano del Torino sotto la guida di un toscano come Mazzarri. Uno dei pilastri della retroguardia granata e uomo spogliatoio. Moretti ai tempi della Fiorentina non riuscì a mettere la firma con un gol in nessuna partita.

Torino-Fiorentina, Rosati ritorna a Firenze da avversario per la prima volta

Il secondo portiere del Torino, Antonio Rosati, domenica pomeriggio sfiderà il proprio passato Arrivato a luglio dello scorso anno dal Perugia, il portiere classe 1983 non è ancora riuscito a scendere in campo con la maglia del Torino nemmeno per un minuto. Davanti ha un gigante come Salvatore Sirigu, fresco di ritorno dalla Nazionale di Mancini e con la porta inviolata contro il Liechtenstein.

A Firenze non andò altrettanto meglio l’esperienza, infatti nelle due stagioni a difesa della porta viola tra il 2013 e il 2015, Rosati scese in campo solo 4 volte. Una di queste però i tifosi granata non se la dimenticano di certo: ultima giornata del campionato 2013/2014, Cerci sul dischetto ha la possibilità di realizzare il 3-2 che manderebbe il Torino in Europa League. La parata di Rosati chiude ogni discorso, poi riaperto dal Parma…

più nuovi più vecchi
Notificami
Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Azzo il rigore di Cerci parato….. questo non lo ricordavo.
Rosati.
Certo che andíamo proprio a pescarli tutti quelli che in un modo o nell’altro ci hanno sodomizzato!
Bah….

urto (andrea)
Utente
urto (andrea)

e benassi (capitano) del toro…ex…quanti gol ci ha già fatto…???
giornalismo d assalto….