I biglietti per Torino-Parma, Serie A 2019/2020 saranno rimborsati e anche gli abbonati, a fine stagione, riceveranno una comunicazione.

Dopo il rinvio a data da destinarsi di Torino-Parma (si recupererà il 18 marzo alle 18.30), a causa dei recenti casi di contagio da Coronavirus riscontrati nel capoluogo piemontese, la società granata ha comunicato che i biglietti già acquistati saranno rimborsati, considerato che ad oggi il match sarà disputato a porte chiuse.

Torino-Parma, il rimborso dei biglietti

A seguire le modalità di rimborso a seconda dei vari casi.

• Chi ha effettuato l’acquisto in biglietteria. dovrà recarsi presso la stessa biglietteria per ricevere il rimborso, restituendo i biglietti cartacei entro e non oltre il 10 marzo.

• Chi ha effettuato l’acquisto online sul sito www.torinofc.it e su vivaticket.it non dovrà fare nulla. I biglietti saranno automaticamente rimborsati dopo essere stati annullati. L’importo sarà restituito sulla carta utilizzata per l’acquisto (escluse commissioni). I tempi per il rimborso sono di 20-30 giorni.

• Per gli acquisti presso i punti vendita Vivaticket si potrà ottenere un rimborso restituendo i biglietti cartacei presso il punto vendita dove è stato effettuato entro e non oltre il 10 marzo pv.

Rimborso abbonati: in relazione alle decisioni delle autorità competenti, che hanno imposto ed imporranno le porte chiuse, le modalità di rimborso verranno comunicate a fine campionato, poiché prima si dovrà attendere lo sviluppo di questa emergenza e il suo protrarsi.


Cairo: “Campionato sospeso? Il provvedimento andava inserito già nell’ultimo decreto”

UFFICIALE, la serie A si ferma. Il premier Conte: “Campionato sospeso”