Bonazzoli non ha trovato spazio nel match contro il Genoa, così l’attaccante non ha potuto dare continuità alla prestazione di Bergamo

Questa è una stagione complicata per Federico Bonazzoli, ma come d’altronde lo è per tutto il Toro che, dopo il pareggio contro il Genoa 0-0 rimediato sabato pomeriggio, si trova ancora bloccato nella zona retrocessione con soli 17 punti. Nella partita contro la squadra rossoblù Bonazzoli non ha trovato spazio, dovendo così assistere alla partita dalla panchina. Nicola così non ha sfruttato la voglia e l’entusiasmo dell’attaccante maturate dopo la rete decisiva messa a segno contro l’Atalanta. Gol che ha decretato una rimonta clamorosa. Infatti, dopo che i granata si trovavano sotto 3-0, sono stati capaci di acciuffare il pareggio proprio grazie alla rete di Bonazzoli all’ 84’ minuto.

La difficile annata di Bonazzoli

Bonazzoli, nonostante l’importante rete messa a segno contro l’Atalanta, non è mai stato incisivo, nè sotto la gestione Giampaolo nè ora con Nicola alla guida tecnica del Toro. Il numero 26 del Torino infatti a gennaio sembrava sul piede di partenza prima destinazione Crotone, meta che non era gradita al giocatore, poi destinazione Parma. Trattativa in seguito sfumata perché i ducali non erano riusciti a liberare un posto per far spazio a Bonazzoli. Ora l’attaccante ex Sampdoria dovrà contendersi il posto con Verdi, Zaza e, quando risulterà negativo al Covid, anche con Sanabria.

Con l’ottavo gol in campionato Bonazzoli diventerebbe del Toro

Arrivato in prestito dalla Sampdoria la scorsa estate, ha messo a segno fin qui 3 reti in 519 minuti di gioco. La prima rete con la maglia granata l’ha realizzata in Coppa Italia contro la Virtus Entella, le altre due invece in campionato, una contro l’Udinese e l’altra contro l’Atalanta. L’obbligo di riscatto da parte del Torino scatterebbe in automatico se Bonazzoli dovesse arrivare a quota 8 reti, quindi dovrebbe segnare ancora 5 gol. Un obiettivo difficile da raggiungere per l’attaccante ex Sampdoria al netto di un impiego in campo con il contagocce.

Federico Bonazzoli
Federico Bonazzoli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-02-2021


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tric
tric (@tarcisio-ricca)
9 mesi fa

Zaza e Verdi sono i difetti che Nicola non si è ancora tolto. Bonazzoli e Goyak deve averli in antipatia. Speriamo apra gli occhi!

ardi06
ardi06 (@ardi06)
9 mesi fa

Vorrai mica rischiare che bonazzoli continui a segnare così che poi il benefattore debba pagarlo con l’obbligo di riscatto dopo tot gol

Fabio (febius6)
Fabio (febius6) (@febius6)
9 mesi fa

Ancora 5 goal e ci sono 8 milioni da sganciare alla Samp…considerando che tra un mesetto sarà pronto Sanabria e probabilmente Bonazzoli non andrà neanche più in panchina…mi sembra evidente che sia troppo rischioso per urbanetto permettere al proprio allenatore di farlo giocare…

davidone5
davidone5 (@davidone5)
9 mesi fa

Urbanetto più netto che urba sa benissimo che l’eventuale retrocessione sarebbe un danno economico e di immagine enorme quindi fintanto che sanabria non sarà pronto deve giocare bonazzoli che tralatro non è così male, otto milioni sono niente se pensiamo a quelli che potremmo risparmiare d’ingaggio di giocatori inutili come… Leggi il resto »

Charlie66
Charlie66 (@charlie66)
9 mesi fa
Reply to  davidone5

e sarebbe un ragionamento intelligente. troppo?

Rincon, altro che regista: da mezzala aiuta il Toro. E Nicola lo elogia

Verdi, che succede? E’ diventato lo specialista che su punizione non segna mai