Il pagellone di Gleison Bremer / Il brasiliano è al primo posto per recuperi effettuati e al quarto per gol di testa realizzato

Una stagione deludente per un Toro sottotono che però, come ogni anno, ha avuto qualche diamante nascosto. Tra questi figura senza dubbio il nome di Gleison Bremer. Il brasiliano, alla sua terza stagione di granata, ha consacrato ulteriormente il suo valore, diventando un vero è proprio faro di luce in mezzo al buio che ha pervaso i granata. Con Marco Giampaolo prima e con Davide Nicola poi, ha saputo stupire e mantenere saldo il proprio post in difesa, andando a segno anche in diverse occasioni. Resta quindi uno dei giocatori migliore del Torino.

I numeri del difensore brasiliano

Trentatre presenze totali, la maggior parte delle quali raggiunte con Davide Nicola, che ha sempre schierato Bremer nella formazione titolare quando lo ha avuto a disposizione. La fiducia è poi stata ripagata sul campo a suo di recuperi. E’ infatti suo il primato nella classifica di Serie A, che lo vede sul gradio più in alto del podio con trecentotrentuno recuperi, contro i trecentoventitre di Glik, al secondo posto. Oltre a spiccare quindi per le doti che lo rendono un buon difensore, Bremer si è conquistato il quarto posto nella classifica dei gol di testa (ne ha realizzati ben tre sui cinque totali). Il brasiliano nella difesa a tre è stato utilizzato sia come terzo di destra che, all’occorrenza, come centrale, garantendo comunque sempre un buon livello di rendimento. Un’altra stagione di livello, forse la migliore a livello di numeri e rendimento.

Gleison Bremer, voto: 7.5

Gleison Bremer
Gleison Bremer
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-05-2021


Il pagellone / Nkoulou dai due volti, ma con Nicola è tornato imprescindibile

Izzo al lavoro, Baselli e Verdi assieme in Sardegna: le vacanze dei giocatori del Toro