Dopo la Nazionale Italiana, riparte la Serie A: per Alessandro Buongiorno la testa è già alla sfida decisiva contro il Monza

Dopo la sosta dedicata alle Nazionali, riparte il campionato italiano. Alessandro Buongiorno, dopo la Nazionale Italiana, ha già la testa al Monza. Infatti, nella 30^ giornata di Serie A, ci sarà Torino-Monza: quella di sabato alle ore 15 è una gara che vale come uno scontro diretto. Uno scontro diretto di metà classifica, per il 10^ posto, ma con vista sull’Europa. Dopo una prestazione con gli Azzurri che poteva andare meglio, il numero 4 del Toro sa di essere una pedina fondamentale e trascinatore dei granata. Servirà il miglior Buongiorno (che vediamo molto spesso, sempre praticamente), per lottare fino all’ultimo e sperare nell’Europa. Dopo questa sosta, è pronto a tornare al centro della difesa a 3 del suo Torino.

La gara contro il Venezuela

Contro il Venezuela in amichevole, giovedì sera, Buongiorno ha giocato titolare. Nel 3-4-2-1 di Spalletti, ha giocato al centro della difesa. Dopo soli 2 minuti però, ha commesso fallo da rigore su Rondon. Lo stesso Rondon poi, si è fatto ipnotizzare da Donnarumma. Un errore quindi che ha pesato poco sulla partita, poi vinta per 2-1 dall’Italia. Mentre nel Toro marca a uomo, in Nazionale ha dovuto scegliere il tempo degli interventi. Spesso, è arrivato in ritardo sugli attaccanti avversari. Ma essendo giovane, ci può stare e gli errori li fa anche lui ogni tanto. Adesso testa alta e avanti con il Toro.

Buongiorno ci crede

Poco prima di partire per gli States con gli Azzurri, Buongiorno ha detto: “L’obiettivo è la qualificazione alle coppe. Ci proveremo fino all’ultima giornata, cercheremo di dare tutto ciò che abbiamo per raggiungerla. L’estate scorsa ho deciso di rimanere qui in granata, l’ho fatto per un senso di appartenenza”. Parole da vero e proprio capitano spirituale, quale lui è. Proverà fino all’ultima partita a portare il Toro in alto, dove merita di stare. Il futuro, poi, si deciderà in estate.

Alessandro Buongiorno of Torino FC gestures at the end of the Serie A football match between Torino FC and ACF Fiorentina.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-03-2024


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leftwing
leftwing
19 giorni fa

A 3 o a 4 nel calcio internazionale di solito si marca a zona. Una zona “stretta” magari, dove l’uomo si marca da vicino, ma a zona. Meglio abituarsi per evitare fraintendimenti. Del resto anche nel nostro campionato, le squadre ritornate al marcamento a uomo, in senso proprio, sono pochissime.… Leggi il resto »

James 75
James 75
19 giorni fa

Rondon gran brutto cliente, hai fatto esperienza, serve tutto per diventare più forte

vecchiamaniera
19 giorni fa

Daje Bongio, tanto agli europei ci andrai.Evita di essere così falloso perché nn ne hai bisogno.Vs il Monza, scontro diretto, vedremo se confermeranno la prestazione di Udine. Darei fiducia a Okereke titolare e spero Juric abbia lavorato e preso in considerazione qualche profilo interessante dalla primavera

Toro ultimo per rigori assegnati, ma quanti ne sono stati negati nell’era Juric…

Vagnati, vacanze americane: al suo ritorno programmerà la nuova stagione