A presentare in conferenza stampa il neo acquisto Simone Verdi è il presidente del Torino Urbano Cairo: ecco le parole del massimo dirigente granata

E’ direttamente il presidente del Torino, Urbano Cairo a presentare in conferenza stampa il neo acquisto Simone Verdi. Ecco le parole del presidente granata. “Ciliegina è quasi riduttivo”, dice riferendosi al calciatore. “Lo conosco dal 2011, lui cominciò con Ventura, esordì ad Ascoli dove vincemmo 2-1 e ci fu un rigore che proprio Simone si era procurato. Allora ebbe meno opportunità”.

“La trattativa si era chiusa intorno alle 20, poi ci sono degli adempimenti da fare, certo che poi è stato un po’ thriller il finale (ride, ndr). Alle 15 avevo visto Giuntoli, nel giro di tre ore abbiamo finito. Ho sentito il mister per condividere tutto con lui, poi il finale non è stato mica male…”.

Verdi, il pallino

“Sempre stato il mio pallino. Mi sono dispiaciuto nel dover dare la seconda metà del suo cartellino allora, mi fa piacere aver ripreso Simone con noi, era un obiettivo che avevamo da inizio mercato, col mister si era parlato di questa possibilità ad aprile e maggio, per noi era il giocatore per il tipo di gioco di Mazzarri. Si muove tra le linee, che usa il destro e il sinistro, in una partita ha fatto due gol su punizione, uno di destro e uno di sinistro (“Era Bologna-Crotone”, interviene Verdi. Che poi scherza: “Però non sono serviti a niente, abbiamo perso 3-2)”.

“Abbiamo cercato di accelerare col Napoli, ma il Napoli voleva essere sicuro di avere giocatori per rimpiazzarlo. Ho rapporti eccellenti con De Laurentiis e con Giuntoli. Nel 2016 c’era stata una trattativa tosta per Maksimovic, ma direi che abbiamo chiarito tutto”.

“Dobbiamo dimostrare sul campo di mantenere lo stesso rendimento, non voglio fare voli pindarici. Per l’attacco certamente è molto qualitativo, avete visto ieri Belotti cosa ha fatto. Zaza ritrovato, Berenguer che ha fatto gol anche domenica scorsa, Falque che ha fatto bene con noi e poi Millico, rimasto qui. Direi che l’attacco è buono e l’innesto di Simone è importantissimo”.

Su Nkoulou: “Lui è arrivato due anni fa e non ho nemmeno trattato l’operazione, mi è stata prospettata l’idea e ho accettato di prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Dopo la prima stagione il procuratore mi ha parlato della possibilità di andare al Siviglia, io ho detto invece che avrei voluto tenerlo e riscattarlo. Sembra che il direttore sportivo di allora (Petrachi, ndr) abbia promesso la futura cessione ma a me non è mai stato detto. Io avevo intenzione di tenerlo e l’ho tenuto, dicendo che magari che se in questo mercato ci fossero state offerte avremmo valutato. Sentir dire che non c’era con la testa ha fatto male, ora un professionista come lui deve fare le cose che vanno fatte”.

“Quest’anno abbiamo spesi circa 38 milioni (considerato che per Verdi si tratta di prestito con obbligo di riscatto), mentre per le cessioni si parla di 23 milioni. Nel totale nei due anni, considerata anche la scorsa stagione, abbiamo uno sbilancio di 50 milioni (35 lo scorso anno e 15 quest’anno)”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-09-2019


132 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
SpakkaLaGobba
SpakkaLaGobba
2 anni fa

A questo punto, promessa o non promessa, se fossi in Cairo chiederei al giocatore di dare l’anima per il Toro fino al mercato di riparazione e lo metterei subito sul mercato contemporaneamente cercando un sostituto all’altezza, se non migliore. Tutto ciò di comune intesa con il giocatore. Delle “scuse” non… Leggi il resto »

Roby65(Filasempre)
Roby65(Filasempre)
2 anni fa
Reply to  SpakkaLaGobba

Giusto

ToroTo
ToroTo
2 anni fa
Reply to  SpakkaLaGobba

Vedo poche alternative

tarzan_annoni
tarzan_annoni
2 anni fa

Credo che il giocatore abbia cappellato e non poco. Probabilmente, con la Roma, c’erano accordi poi saltati per chissà quale motivo. La società ha gestito male la situazione. Avrebbero, secondo me, dovuto risolvere la diatriba senza lasciarsi andare a parole con i media. Ora non esiste ricucire.

Vegeta
Vegeta
2 anni fa
Reply to  tarzan_annoni

In linea di massima hai ragione… però credo che lui abbia rotto degli accordi e allora Cairo gliel’ha fatta pagare… a fine della partita con i wolves aveva detto che si vedeva cosa succedeva e i ragazzi dovevano stare solo se lo volevano… in pratica aveva aperto alla cessione… poi… Leggi il resto »

tarzan_annoni
tarzan_annoni
2 anni fa
Reply to  Vegeta

Tutto giusto ma avrebbero dovuto, secondo me, farlo in silenzio. Capitano sovente ma quasi mai sono di dominio pubblico

Kemper
Kemper
2 anni fa

Cairo Petrachi Nkoulou a Zelig subito! Successo assicurato.

Verdi: “Facile scegliere il Toro, sono qui perché Cairo non ha mollato”

Lyanco, segnali a Mazzarri dal Brasile: il difensore torna in campo