Il presidente Urbano Cairo vorrebbe rinnovare il contratto del tecnico, ma la priorità ora resta il calciomercato

Saranno mesi decisivi quelli che verranno per il futuro di Ivan Juric e del Torino. Il rinnovo di contratto del croato è da tempo sull’agenda del presidente Urbano Cairo, che ha rivelato di aver fissato un incontro con l’allenatore tra febbraio e marzo. Il contratto scadrà infatti a giugno 2024 e il club dovrà capire in fretta se sarà possibile raggiungere un accordo con il tecnico per prolungare la scadenza.Tra febbraio e marzo parleremo con Juric e capiremo quali sono le sue intenzioni. Di lui ho grande stima, come sapete, e siamo contenti di questa prima parte della stagione. Io sono per la continuità, in assoluto, e l’ho dimostrato per esempio anche con il Corriere della Sera, dove il direttore è lo stesso da quasi nove anni. Ma ovviamente sentiremo la sua volontà: e se proprio capiremo che non ci sono le condizioni per restare insieme valuteremo come muoverci. Per adesso tutti dobbiamo pensare soltanto al campionato, dove tutto è ancora possibile nonostante qualche errore arbitrale ci abbia penalizzato”.

Il mercato sarà un fattore

Tra le varianti che potrebbero condizionare le scelte di Juric c’è sicuramente il fattore mercato. Il tecnico si aspetta innesti che siano in grado di rinforzare la squadra, ma che al momento non sono arrivati. Il tecnico ha chiesto espressamente un esterno mancino: una necessità che è diventata tale con il cambio di modulo. Secondo Juric, infatti, i nuovi tatticismi granata richiedono un giocatore di piede sinistro, che non sia costretto a rientrare verso l’interno del campo ma che possa guadagnare il fondo e crossare con facilità. E poi, anche a seconda delle eventuali uscite (che non dovrebbero riguardare nessun big, a partire da Alessandro Buongiorno), il tecnico gradirebbe anche qualche altro giocatore che andrebbe a puntellare la squadra. Tempo al tempo: Vagnati è al lavoro per soddisfare le richieste del tecnico. Da questi giorni passerà gran parte del futuro del Torino. Tra febbraio e marzo, poi, se ne saprà di più sul futuro dell’allenatore.

Urbano Cairo e Ivan Juric
Urbano Cairo e Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-01-2024


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
1 mese fa

Mah.. per me il ciclo mi sembra finito tanto quello che poteva dare Juric lo abbiamo già visto; 3 anni sono più che sufficienti Io punterei su qualcun’altro.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

OT – MA PARLIAMO SEMPRE E SOLO DI TORO!!! Vorrei rassicurare il tordo del sito (0.3soloiltordo, 0.3oasis tordino, tordoebasta, eddy) che per settimane chiedeva “si ma quanti sono gli abbonati” auspicando lo stadio vuoto o peggio, riempito solo dai tifosi avversari : “Cresce l’affluenza al Grande Torino: in media oltre… Leggi il resto »

Loris Batacchi
1 mese fa

X me Zanetti, prox anno di assestamento(10/11posto) visto che non riusciremo a prendere 25/11 mi dall Empoli e poi finalmente nel 20156 spiccheremo il volo! Lieto di sbagliare!! Gd segna che nn si sa mai

Phantom Toro
Phantom Toro
1 mese fa
Reply to  Loris Batacchi

Per me Zanetti o Vanoli

Milinkovic-Savic: ora il cartellino vale molto di più rispetto all’estate

Ricci può far rifiatare Vlasic: Juric non ha un “vero” vice del croato