L'annuncio di Mazzarri e la promessa di Cairo: ma il Filadelfia è sempre chiuso - Toro.it

L’annuncio di Mazzarri e la promessa di Cairo: ma il Filadelfia è sempre chiuso

di Andrea Piva - 26 Novembre 2019

Il presidente un anno fa: “Ora dobbiamo tenere il Filadelfia più aperto”. L’allenatore alla vigilia di Brescia-Torino: “Continueremo ad aprire le porte”

Il Filadelfia è di nuovo chiuso, blindato, inaccessibile ai tifosi. Come da tradizione da quando è stato ricostruito. Ieri Andrea Belotti e compagni si sono allenati lontani dagli sguardi dei sostenitori granata, la stessa cosa la faranno oggi e nei prossimi giorni. Eppure solamente due settimane fa (lo scorso 9 novembre) Walter Mazzarri in conferenza stampa annunciava scenari ben diversi: “Continueremo ad aprire le porte nel primo giorno della settimana, comunque vadano le cose. Spero che ci sia però sempre rispetto per il lavoro di tutti”. Gli allenamenti a porte aperte sono stati invece appena tre e, forse, sarebbero stati anche di meno se tra la partita contro il Brescia e quella contro l’Inter non ci fosse stata di mezzo la sosta per le nazionali.

Cairo disse: “Filadelfia più aperto”

Se i cancelli del Filadelfia sono tornati a chiudersi ai tifosi non è solamente per scelta di Mazzarri, la decisione è stata infatti presa di comune accordo con la società. Eppure anche il massimo rappresentante della dirigenza, il presidente Urbano Cairo, aveva promesso di aprire le porte di quella che dovrebbe essere la casa del Toro (tifosi compresi). “Ora dobbiamo tenere il Filadelfia più aperto, anche il giorno della partita perché chi arriva da fuori Torino avrà sicuramente il piacere di vederlo ricostruito” aveva dichiarato il patron granata a novembre dell’anno scorso, intervenendo alla cena organizzata dal Toro Club Valtriversa Granata.

Promesse non mantenute e tifosi arrabbiati

Promessa non mantenuta perché, eccezion fatta per le partite casalinghe della Primavera, negli ultimi dodici mesi le volte in cui i cancelli del Filadelfia si sono aperti (che fosse per gli allenamenti o per altre iniziative) si possono contare sulle dita delle mani. E se ora i tifosi sono nuovamente delusi per la decisione di chiudere ancora le porte del Tempio Granata è anche perché gli era stato promesso il contrario.

più nuovi più vecchi
Notificami
michelebrillada
Utente
michelebrillada

che schifezza di personaggi da cairo a mazzarri senza ritegno senza parola promesse non mantenute ridicoli spero che lo stadio sia vuoto in casa devono entrare solo i tifosi ospiti ,societa di pagliacci e ciarlatani

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
Utente
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)

Omini ed ominicchi…..
Ah no, questi sono meglio, qui siamo nel campo della terza ipotesi.

urto (andrea)
Utente
urto (andrea)

un momento…le cinque categorie erano
uomini
mezzi uomini
ominicchi
ruffiani ( pigliai in c ulo)
quaquaraquà

Per questi due, le prime tre categorie sono inadatte

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
Utente
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)

Ciao Andrea, infatti hai ragione.
Ma ammetto che ho scritto “ di pancia “, pensando solo alla loro collocazione: l’ultima categoria.
Peccato non ce ne sia una inferiore…..

michele-miva
Utente
michele-miva "mi sembrava il toro pauroso di ventura"

La patologia della menzogna va curata bene se. O sfocia in malattie ben più delicate. Una di queste è la politica…..vai cairetto scendi in campo. Però prima levati dai monsoni