Sullo sfondo resta Juric, intanto oggi il Nicola e Cairo si confronteranno: obiettivi e idee a confronto, si decide il futuro

Il futuro è adesso, anzi, oggi. L’annunciato incontro tra il presidente e l’allenatore sarà il primo mattoncino nella costruzione del Torino del prossimo anno. Non c’è tempo da perdere, del resto, dopo due stagioni che hanno visto la squadra granata lottare per non retrocedere. “Parlerò domani (oggi, ndr) con la società e dirò quello che ho in mente e cosa penso di fare, vediamo se le posizioni e le idee coincidono”. Alle spalle un campionato travagliato, davanti il desiderio di continuare ad essere l’allenatore del Torino dopo aver dimostrato, parole sue, di esserlo stato, un allenatore da Torino. Le idee ci sono: “Ho tutto qui dentro”, aveva spiegato alla viglia di una partita che nulla ha aggiunto e nulla ha tolto ad un percorso che ha visto l’allenatore fare quello per cui era stato chiamato da Cairo, ossia salvare la squadra ed evitare una retrocessione che sarebbe stata troppo amara da digerire.

Nicola o Juric, Cairo deve decidere

Non è però un segreto che nelle ultime settimane il patron granata e il suo dt, Vagnati, si siano guardati attorno (e Juric resta un nome caldo): c’è da rifondare e da ripartire, da aprire un nuovo ciclo. Nicola vorrebbe potesse toccare a lui, e questo non è un mistero. Cairo dovrà, nelle prossime ore, sciogliere le riserve e prendere una decisione, sapendo che si troverà di fronte un tecnico che ha le idee chiare, che conosce l’ambiente, che ha dimostrato di meritare una possibilità con una squadra costruita da lui e per lui.

Davide Nicola
Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-05-2021


42 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
masterfabio
masterfabio
4 mesi fa

Mia personale opinione: Nicola si è guadagnato sul campo il rinnovo; ha preso una squadra allo sbando e l’ha portata alla salvezza.
Dati oggettivi: nelle ultime 20 partite (da quando c’è Nicola), abbiamo fatto 24 punti, il Verona del novello Gasperini 18.
FVCG

duane
duane
4 mesi fa
Reply to  masterfabio

Concordo

Dirk Diggler
Dirk Diggler
4 mesi fa

Prendendo Juric ti assicureresti un ottimo pilota ma se poi la macchina non va avanti…

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
4 mesi fa
Reply to  Dirk Diggler

Vero
se il costruttore (Cairo) gli allestisce un’auto con mille difetti e senza affidabilità, il bravo pilota, chiunque sia, non potrà mai fare molto

Dirk Diggler
Dirk Diggler
4 mesi fa

Purtroppo il problema sta lì: l’allenatore è un tassello fondamentale serve poi tutto il resto.

granata13
granata13
4 mesi fa
Reply to  Dirk Diggler

Io non lo so se sia ottimo..e non credo sia meglio di Nicola,ha trovato il suo ambiente a Verona e ha fatto molto bene, ma ora viene il bello..deve dimostrare tutto per me..un allenatore che, se seguito, ti cambia e in meglio il modo di giocare sarebbe de zerbi..juric,per me… Leggi il resto »

Dirk Diggler
Dirk Diggler
4 mesi fa
Reply to  granata13

Juric per quello che vedo e capisco di calcio sposta eccome: è un allenatore pragmatico molto bravo a sfruttare e valorizzare il materiale tecnico a disposizione, il tipo di allenatore che può funzionare con uno come Cairo per intenderci. Chiaramente come scrivevo sopra non basterà solo quello perché senza un… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
4 mesi fa

Poi se vogliamo dirla tutta dev’essere felice Nicola; allora Longo al termine della scorsa stagione fu cacciato per prendere il maestro. A gennaio di quest’anno il maestro fu defenestrato e cairo provo’ a richiamare Longo che gli fece una pernacchia, allora viro’ su Nicola, dunque seconda scelta Ora prova a… Leggi il resto »

Luca@iltorosonoanchio (ex granatapersempre)
Luca@iltorosonoanchio (ex granatapersempre)
4 mesi fa
Reply to  ardi06

Tra tante variabili, l’unica costante (negativa) rimane Cairo, per cui il risultato difficilmente cambia… inizio a temere di vedere Di Francesco 🙂

Al Grande Torino la manifestazione della Maratona contro Cairo

Da Ansaldi a Mandragora: i calciatori si espongono per la conferma di Nicola