Il presidente del Torino è intervenuto ai Gazzetta Sport Awards: “Obiettivo Europa? Queste cose non le dico”

Si sono tenuti a Milano i Gazzetta Sport Awards e, al termine dell’evento, il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha parlato anche del momento della squadra granata ma anche di Ivan Juric e del futuro del tecnico: “Juric è con noi da due anni e mezzo e abbiamo fatto due buoni campionati, quest’anno secondo me la squadra può migliorarsi avendo tenuto tutti e avendo fatto investimenti importanti. Sono soddisfatto, lui ha la mia stima. Poi vediamo, per il futuro ci vedremo, ne parleremo, poi se sarà possibile andare avanti dopo questi tre anni a me farebbe piacere”.

Cairo su Zapata

Il presidente granata è tornato poi anche sulla doppietta di Zapata all’Atalanta: “Duvan l’ho incontrato immediatamente quando è arrivato, l’ho visto subito. E’ un ragazzo di grande spessore, di cuore, non è soltanto un grande attaccante che ha dato un aiuto importante alla squadra. Le lacrime hanno toccato il cuore”.

Sugli obiettivi stagionali

Cairo non si è invece sbilanciato sugli obiettivi stagionali: “Obiettivo Europa? Io queste cose non le dico, meglio essere prudenti nelle dichiarazioni pur sapendo quali sono gli obiettivi e continuando a lavorarci sottotraccia. La gara con l’Atalanta conferma che abbiamo fatto le cose bene con Vagnati e Juric”.

Sui diritti TV

Infine, sulla questione dei diritti TV della Serie A: “Il nostro è un campionato interessante, lo scorso anno ha prodotto 3 finaliste in Europa. Se uno pensa all’Inghilterra, dove i diritti tv sono alla metà, serve guardare i diritti verso l’estero, in cui il rapporto con l’Italia è un settimo. Però abbiamo una percentuale da Sky e DAZN in caso di aumento degli abbonamenti. Serve intervenire sulla pirateria, ci sarebbero un milione e mezzo di abbonamenti da recuperare dal pezzotto. Il nostro è comunque un discreto accordo”.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-12-2023


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
antitarzanellivari
2 mesi fa

Il na.no maia.le ha la faccia come il cu.l.o Redazione, ora fatemi capire se l altro messaggio è stato tolto per aver offeso sempre il por.co di masio o “ qualcun altro 🤔

Scimmionelli
2 mesi fa

Magari e’ stato tolto perche’ non viveva di vita proria, era un derivato esattamente come te.

antitarzanellivari
2 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

Vecchiume da discarica, non sapendo quello che ho scritto confermi che sei proprio un vecchio decrepito tumoroide.

mavafancairo
2 mesi fa

secondo me, con un bel balletto, o in alternativa un palleggio con la carta da kiulo, lo convinci facile

T
T
2 mesi fa

Ok andare avanti con Juric. E’ sull’andare avanti con te che fa venire male.

Claccone
Claccone
2 mesi fa
Reply to  T

Peraltro non è che gli si chieda la luna, ma stazionare tra le prime 6/8 del campionato, giocare una delle coppe, vincere qualche derby… insomma un po’ come l’Atalanta degli ultimi anni e secondo me è fattibile…

guidone
guidone
2 mesi fa
Reply to  T

esatto,ma male male,nausea,vomito ed altri effetti a corollario..

Milinkovic-Savic supera la prova Atalanta: parate decisive

Torino, Tameze di nuovo a centrocampo: Juric ci pensa