Calciomercato Torino, Cairo: “Attaccante in arrivo? Non penso”

104
17.09.2017 - Torino - Serie A 4a giornata - Torino-Sampdoria nella foto: Urbano Cairo e Massimo Ferrero

Il presidente del Torino Cairo fa il punto sul Toro e sul calciomercato: “Non sono previsti acquisti, il reparto è completo. Il rinnovo con Mihajlovic? Lui è concentrato sull’obiettivo”

A margine della presentazione del 18° Premio Cairo a Milano, il presidente del Torino Urbano Cairo ha rilasciato qualche dichiarazione parlando anche di calciomercato e del primo bilancio di questo nuovo Toro. Un bilancio, dice Cairo, “positivo. Siamo al sesto posto ma abbiamo buttato qualche punto, anche a causa della nuova tecnologia della quale sono un fautore e un sostenitore. Con il tempo sarà utilizzata sempre meglio dai nostri arbitri che sono molto bravi. Mihajlovic? Abbiamo un contratto con lui fino al 2018 con una serie di ipotesi legata ai risultati. Se raggiungeremo l’Europa il rinnovo sarà automatico. Ci parleremo comunque, al momento anche lui è concentrato sull’obiettivo europeo.Ma non credo che stiamo subendo molto, pesano tanto i quattro gol presi dalla Juventus, la difesa è buona, devono essere soltanto oliati i meccanismi visto che ci sono molti giocatori nuovi. Lyanco e NKoulou stanno facendo bene, così come Ansaldi che è molto affidabile. Anche Sirigu sta facendo ottime cose“.

Obiettivo che potrebbe portare soldi in più nelle casse granata, che molto dipendono anche dai diritti tv: “Trovo le parole di De Laurentiis come minimo tardive” spiega Cairo sempre a TMW Radio. “Oggi siamo a un livello troppo basso per il calcio italiano, visto che siamo lontani sia dalla Liga che dalla Premier League. Siamo comunque migliorati tanto, con un incremento pari quasi al doppio, ma per troppo tempo si è rimasti fermi ai 180 milioni dell’ultimo triennio e ai 100 di quello precedente. Il calcio italiano vale di più ma questo è il primo grande passo. Per questo condivido le parole del president del Napoli”.

Con il quale le trattative di mercato sono sempre state estenuanti, compresa quella che avrebbe potuto portare Zapata al Toro. Ma manca un attaccante? “Non credo” è la risposta di Cairo, che allontana la possibile valutazione della candidatura di Giuseppe Rossi. “Abbiamo preso Sadiq e abbiamo Niang che può fare anche il centravanti. Il nostro reparto offensivo è ottimo, con Belotti, che da quello che mi dicono sta migliorando molto e toglierà le stampelle nei prossimi giorni, Ljajic, che ha già fatto 3 gol, Niang, che ha dato segnali forti e sul quale punto tanto. Poi c’è Iago Falque, Berenguer che deve migliorare e farà bene, Boyé e appunto Sadiq. Inutile comprare un altro attaccante importante quando poi con Belotti in rosa non giocherebbe mai. Ventura? L’ho visto al Filadelfia per la partita contro la Macedonia, poi non l’ho risentito. Ottimo essere testa di serie ma adesso dobbiamo concentrarci per vincere ancora“.

104 Commenti

  1. io lo sciopero del tifo lo faccio da un po’…
    ero sicuro fosse una decisione giusta, in risposta al modo di porsi di questa dirigenza senz’anima e senza passione…
    vedo che altri incominciano a fare lo stesso…

  2. Curva Primavera resisti.

    Ho scritto Maratona nel commento prima ed è un lapsus. Ma un lapsus che mi dice molte cose.
    Per me la Maratona era il fulcro della passione. Ci sono andato per anni, la prima volta a 6 anni.
    Era il 1977. Che vergogna quello che è successo

  3. Leggo solo ora tutta la vicenda, non è da oggi che dico come questo sito e tanti altri sono collusi con la società o comunque hanno paura di esprimere dissenso. Va disertato lo stadio da tutti i veri tifosi del Toro così che il mondo capisca chi è urby e chi sono i suoi sgherri, ma andrebbero anche fatti morire tutti questi siti che vivono grazie ai nostri contatti e che del Toro se ne fregano.

  4. Alberto gli concedo un momento di scoramento, perché il loro mentore li ha traditi e non sanno che fare, ma se il momento di silenzio non si trasformerà in una ferma presa di posizione contro quest’area opprimente da regime autoritario, beh sarà chiaro che non tifiamo per la stessa maglia.

  5. Sono spariti tutti: quelli che “lo compri tu il Toro”, quelli che “è il miglior Toro degli ultimi 40 anni”, quelli che “è tutta colpa dell’asino serbo”, quelli che “hai fatto l’abbonamento?”, quelli che “abbiamo i conti a posto”, quelli che “andate a tifare a Venaria”. Ma dove cazzo siete stasera? Ma non siete indignati da quello che sta succedendo? Davvero non provate rabbia a vedere come il Torino FC tratta i tifosi scomodi? Non provate almeno un po’ di imbarazzo per il vostro penoso silenzio? Ma siamo veramente tutti tifosi della stessa squadra? Siamo davvero sicuri?

  6. Più precisamente i commenti spariti nell’articolo sui ragazzi della curva Primavera sono passati a cavallo delle 24.00 da 99 a 67. Inspiegabile, ovvero molto comprensibile. L’effetto però non è stato pari alle intenzioni, perché nessuno qui vuole nascondere la testa sotto la sabbia.

  7. Commenti scomparsi , tutto il giorno senza poter commentare per manutenzione del sito…….. tutto molto strano vero redazione?
    I ragazzi della PRIMAVERA hanno tutta la mia solidarietà.
    Questa vicenda , una delle tante , deve essere la scintilla per una forte contestazione su tutti i fronti stadio, media, se è possibile, e social……
    Cairo VERGOGNATI.

  8. Già scritto ma lo ribadisco … in ogni articolo .. qualsiasi sia l’argomento trattato .. si DEVE SEMPRE parlare dei ragazzi della primavera e la.loro battaglia, non facciamo che questa passi sotto silenzio .. ricordiamolo sempre e in ogni contesto

  9. Chi va allo stadio in qualsiasi settore ora deve pretendere che tutti siano al loro posto e se qualcuno non lo è si chiamino gli steward. In Maratona tutti al loro posto? Non credo… a occhio, già i prodi a torso nudo in piedi sulla balconata sono da multa.

  10. Con la Roma tutti i tifosi del Toro, liberi e autonomi, dovrebbero essere solidali con i fratelli della Primavera. Lasciamo il gruppetto dei 50 addomesticati sugli spalti. Finalmente qualcuno incomincerà ad aprire gli occhi? Sono anni che lo diciamo che questa roba qui non è il Toro.

  11. Confermo anch’io che , almeno a me, sono stati tolti almeno 3-4 post con risposte, ad es. di Claudio (Trapano)e Grazia (Granatina) che saluto.
    Non ho avuto poi tempo di riproporre il fatto nè di contattare la Direzione.
    Stasera leggo l’articolo in cui, la Reda, comunica la risoluzione di “problemi” che hanno richiesto manutenzione…
    Se si fa manutenzione si sospende il sito, si leggono i pezzi e non si commenta, magari….
    Francamente ho avuto, come molti del resto, una pessima sensazione; quella di una maldestra e affrettata “limata” ad un articolo dove si condensavano pareri e suggerimenti avversi alle ultime uscite societarie.
    L’assenza, prolungata a quanto pare, dei soliti sciacalli e fedayn presidenziali corrobora questa pessima sensazione: il male assoluto del Toro, cioè Cairo, sta incontrando le prime resistenze e accelera il processo di distruzione.

  12. Direi che la trasparenza e la libertà di espressione, a maggior ragione per questioni “ludiche”, DEVONO essere un MUST. Viceversa ciao ciao Toro.it
    Ritengo che la redazione certamente si sia accorta che molti di noi scrivono oramai pochissimo o per niente, il motivo è altrettanto evidente ai più.
    Il segnale che proviene dalla Società, con il provvedimento intrapreso è, sportivamente parlando, DRAMMATICO, pertanto chiediamo che queste pagine non seguano tale infelice solco.
    E due.

  13. Concordo con plasticone,che saluto.questa è una vergogna che non può e non deve passare sotto silenzio e con la Roma anche la maratona si deve ASSOLUTAMENTE mobilitare o quanto meno dare un segnale di disaccordo…se questo non succederà….e mi sembra DOVEROSO verso atri fratelli….avra’ un solo significato che non sto a scrivere…la primavera ha TUTTA LA MIA SOLIDARIETÀ.avevo deciso di venire a Torino proprio con la Roma..non verrò in solidarietà con quei fratelli e se abitassi a Torino sarei li con loro.

  14. Ditemi pure che sono una brutta persona, ma non ho creduto un solo secondo a questa fantomatica manutenzione, comunicata solo a sera, dopo ore di non funzionamento, e solo dietro una diretta richiesta di spiegazioni. Insomma, per me, che notoriamente sono malpensante, è un capello e non un crine di cavallo (i più vecchi mi capiscono). Manutenzione di regime? Nel caso non ne farei una colpa alla Redazione; anche loro fanno come possono.

  15. detto fatto.
    “Abbiamo atteso prima di far sentire la nostra voce, ma ora non è più tempo di stare in silenzio. Circa venti ragazzi della curva Primavera hanno ricevuto a inizio settembre, dalla Questura, contestazioni di violazione del regolamento d’uso dello stadio in occasione di Toro-Sassuolo di fine agosto, per non aver rispettato il posto assegnato su abbonamento o biglietto, “spostandosi in settori rimasti liberi per scelta del Torino FC” (così si legge nel verbale). La sanzione prevista è fino a 500 euro (!), estinguibile pagando la somma “ridotta” di 167 euro (!). Al momento della notifica veniva “spiegato” che la motivazione risiedeva nel posizionamento al primo anello (lo stesso della scorsa stagione) in una zona dove il Torino FC non gradisce più la presenza di tifosi Granata. Nessuna informazione era però stata data. Una vera e propria trappola, dunque. Per Toro-Samp i ragazzi sanzionati, insieme a molti altri tifosi, si sono quindi spostati al secondo anello, da dove un consistente numero di persone ha incitato il Toro per tutto l’incontro.

    Nonostante ciò, due settimane più tardi è giunta un’ulteriore ondata di numerose multe per mancato rispetto del posto assegnato, relative questa volta a Toro-Samp e notificate sempre alle stesse persone. Di nuovo, sanzioni fino a 500 euro. Sullo sfondo, la vaga minaccia di DASPO (del tutto illegittimo) fino a due anni. Ora, tutti sanno che in curva, in ogni curva d’Italia, da decenni, ci si posiziona liberamente. E non è possibile fare diversamente. Non possono esserci più dubbi: si tratta di una evidente e mirata intimidazione, di un accanimento studiato a tavolino per eliminare un’area di tifo indipendente e per far passare definitivamente la voglia di andare allo stadio. Molti elementi fanno pensare che tutto ciò sia avvenuto su indicazione o quantomeno con l’assenso della società Torino F.C.: sarebbe inaudito e gravissimo. Le multe saranno contestate in tutte le sedi e allo stadio, la risposta a una simile irresponsabile aggressione non può che essere una: in occasione di Toro-Roma del 22 ottobre i ragazzi della Primavera non entreranno in curva e rimarranno all’esterno. Sarà importante essere in tanti per far capire che questa infamità deve finire, immediatamente e una volta per tutte. Invitiamo pertanto TUTTI i Tifosi Granata, di ogni età e settore, che hanno a cuore la LIBERTÀ di tifare per il NOSTRO Toro, a restare con noi all’esterno della curva Primavera, a partire da 30 minuti prima dell’inizio di Toro-Roma.

    Se il silenzio e la morte di una curva di appassionati Tifosi Granata è quello che Questura e Torino FC vogliono, se ne assumano la responsabilità. La nostra dignità vale più di questa vergognosa caccia all’uomo. Oggi siamo stati colpiti noi, ma domani può capitare a chiunque! Tifare Toro non è un reato… Vi aspettiamo con noi!”

    I RAGAZZI DELLA CURVA PRIMAVERA

  16. Redazione come avete visto avete sortito l’effetto contrario…propongo a tutti i partecipanti di occupare ogni discussione con il medesimo argomento, lo sciopero della curva primavera e le.sue cause.

  17. Cara Redazione, scusate ma siamo in molti a non capire, e gradiremmo, gentilmente, una Vs. spiegazione al riguardo:
    – avete pubblicato ieri un articolo che riguardava una lettera di denuncia nei riguardi di centinaia di ammende, inflitte, per non aver rispettato il posto a sedere indicato sul biglietto /abbonamento, SOLO a Tifosi della curva Primavera (e già questa è roba da Bulgaria anni ’60!).
    – dopo qualche decina di commenti, ovviamente increduli e sdegnati (dalla Bulgaria degli anni ’60 è ormai trascorso più di mezzo secolo), CASUALMENTE, il sito è divenuto NON irraggiungibile (si potevano tranquillamente leggere gli articoli!), ma incommentabile.
    – alla riapertura dei commenti stessi, non solo è sparito l’articolo in questione dalla Vs. Home page, ma è stato eliminato anche OGNI link secondario ad esso, e quindi è sparita anche ogni possibilità di commentarlo!
    Dal momento che sono un assoluto sostenitore della Vs. buona fede, Vi suggerirei di rimettere in circolo l’articolo di cui sopra, per dare a TUTTI la possibilità di commentare una notizia così inquietante.
    P.S.: Rispetto ad una cosa del genere, credo che di Sadiq, Ligabue, Simy e, soprattutto, del caso Lucioni, non freghi niente a nessuno.

    P.S: Non perdete tempo a domandarvi perchè i commenti sul sito sono in calo… lo sapete già!

    • Giova, certamente hai ben descritto:
      a. ORIGINE DEL PROBLEMA
      b. CONSEGUENZE
      c. SOLUZIONE
      Direi che la trasparenza e la libertà di espressione, a maggior ragione per questioni “ludiche”, DEVONO essere un MUST. Viceversa ciao ciao Toro.it
      Ritengo che la redazione certamente si sia accorta che molti di noi scrivono oramai pochissimo o per niente, il motivo è altrettanto evidente ai più.
      Il segnale che proviene dalla Società, con il provvedimento intrapreso è, sportivamente parlando, DRAMMATICO, pertanto chiediamo che queste pagine non seguano tale infelice solco.