Attaccante classe 2005: ecco chi è Francesco Pio Esposito, giocatore di proprietà dell’Inter.

Francesco Pio Esposito è uno dei giocatori che il Torino ha messo nel mirino nell’estate del 2024. Attaccante di proprietà dell’Inter nell’ultima stagione ha giocato in Serie B, a La Spezia. Per lui 3 gol in 38 presenze nell’ultima esperienza in bianconero, culminata con il 15° posto in classifica per gli uomini di D’Angelo. Conosciamolo meglio.

Chi è Francesco Pio Esposito: la carriera

Nato a Castellammare di Stabia il 28 giugno del 2005, Francesco Pio Esposito si distingue per diverse qualità che lo rendono un attaccante promettente. La sua statura fisica, con un’altezza di un metro e novanta, gli permette di essere dominante nel gioco aereo, rendendolo un ottimo colpitore di testa. Inoltre, la sua capacità di agire come pivot offensivo lo rende prezioso per mantenere il possesso palla e permettere alla squadra di avanzare in campo. Nel corso della sua carriera ha acquisito una buona visione di gioco e abilità tecniche, che ora applica nel ruolo di punta centrale. Nonostante una prima stagione con pochi gol nello Spezia, la sua continuità di impiego e le prestazioni in Serie B dimostrano un potenziale significativo, soprattutto considerando la sua giovane età e la capacità di adattarsi a un livello di gioco più elevato rispetto ai suoi coetanei. La sua crescita è evidenziata anche dalle prestazioni con la maglia dell’Italia U21, dove ha già segnato 2 gol in 6 presenze.

Il percorso in Primavera

Il cammino di Esposito nelle giovanili dell’Inter ha inizio nella stagione 2021/2022, con 2 gol in 4 presenze nella Viareggio Cup. Poi l’attaccante è stato impegnato nel campionato Under-17 B e Under-18, in cui ha giocato complessivamente 36 gare con ben 21 gol all’attivo e 4 assist. Numeri importantissimi per il giocatore, allora solo sedicenne. L’ultima stagione in Primavera prima di approdare allo Spezia è stata ad altissimi livelli: 30 presenze per Esposito agli ordini di Christian Chivu, per un totale di 15 reti realizzate con la maglia nerazzurra. I numeri in carriera, in conclusione, sono destinati a far parlare: in 88 presenze sui campi da gioco l’attaccante ha timbrato il cartellino in 40 occasioni, con una media di quasi un gol ogni due partite.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 27-06-2024


16 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
James 75
16 giorni fa

Ma infradito 2 anni fa dopo l’incazzatura di Juric su Pobega non aveva detto, testuali parole “Mai più giocatori in prestito o con formule che favoriscono le società proprietarie dei cartellini” a prescindere da chi sia il giocatore, se esempio Esposito diventa un fenomeno l’Inter lo ricompra, si Hobbit guadagna… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Con Pio e Pinamonti avremo la PiPi. Benedirei.

Sunnapunna
Sunnapunna
16 giorni fa

I goals nn Saran tanti
Scusate ma a 18 Anni titolare in B e’ Tanta roba…

thethaiman
16 giorni fa
Reply to  Sunnapunna

Media partita 46 minuti, non è certo titolare

Finisce l’Europeo di Horvath: il Toro dovrà decidere se puntare su di lui o cederlo

Buongiorno: “Vanoli mi ha mandato un messaggio. Lo reputo un grande allenatore”