Gli inizi a Graz e la svolta a Berlino, per approdare in Serie A all’Inter, dove sono cominciati i prestiti: ecco chi è Lazaro

Valentino Lazaro è un esterno classe ’96 nato a Graz, in Austria, da padre angolano e madre greca, che potrebbe fare presto ritorno in Serie A. Dopo le giovanili passate tra la squadra della sua città d’origine e il Salisburgo, ha esordito proprio con quest’ultimo a soli sedici anni in prima squadra, dimostrando di essere un diamante grezzo. Il club sceglie però di fargli gare le ossa al Liefering, dove approda in prestito collezionando tre sole presenze e un gol. Rientrato a Salisburgo, ci resta fino al 2017, quando viene notato dall’Hertha Berlino, che lo acquisisce a titolo temporaneo e lo manda nella squadra II. Il salto di qualità sembra essere dietro l’angolo per lui, che viene riscattato dai tedeschi ed esordisce in Bundesliga, collezioanndo 57 presenze, 5 gol e 12 assist. La sua perseveranza viene apparentemente ripagata con il passaggio all’Inter, che però a gennaio lo spedisce al Newcastle, dando il via ad una serie di prestiti che, dopo Borussia M’gladbache Benfica lo vede rientrare a Milano. Se vaga per le diverse leghe calcistiche, in Nazionale si scava il suo solco, diventando una pedina importante dell’Austria e coronando la sua avventura con i due gol nelle qualificazioni per Euro2020.

Lazaro, le caratteristiche tecniche

Destro naturale, Valentino Lazaro è nato come trequrtista per poi essere spostato in fascia nella sua parentesi a Berlino. Questa intuizione si è rivelata vincente assicurandogli il salto di qualità e trasformando il lato destro esterno di centrocampo nel suo habitat naturale. Il classe ’96 piace molto per la sua velocità e la capacità di saltare l’avversario. Bravo nel dribbling e nei gesti tecnici, riesce a sfruttare un’ottima visione di gioco per portare palla in avanti ma è altrettanto utile nei ripiegamenti difensivi quando serve. Lazaro può ricoprire anche il ruolo di ala o terzino a seconda delle necessità ed essere riadattato a sinsitra, cosa già accaduta in passato. Che sia in posizione arretrata o in una più offensiva, è in grado di dire la sua con sicurezza.

Valentino Lazaro
Valentino Lazaro
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 30-07-2022


36 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AT72
AT72
15 giorni fa

Ma le visite mediche? …forse non le ha superate, si è alzato ma non camminava

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
15 giorni fa
Reply to  AT72

Da lunedì, altrimenti devi pagargli 2/3 di luglio, si fa presto a spendere i denari degl’ altri…… cairetto guarda anche questo …..

ardi06
ardi06
15 giorni fa

Dalla descrizione finale dell’articolo sulle caratteristiche tecniche, sembra sia arrivato un campione. Mi sembra un tantino esagerato, ma vedremo. Come per tutti quelli arrivati vedremo, sono tutte scommesse low cost, chi con un problema chi con un altro

corrado
corrado
15 giorni fa

Ne ho parlato ieri con un amico tifoso dell’Herta e lui mi diceva che a Berlino aveva fatto assai bene e si era fatto apprezzare come giocatore duttile, che gioca preferibilmente come esterno destro, ma che diverse volte ha ricoperto il ruolo di trequartista o centrocampista offensivo. Comunque non un… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79
15 giorni fa
Reply to  corrado

Il suo curriculum è un mistero: arriva dal RB Salisburgo, dove di talenti ne capiscono qualcosa, ha fatto bene in Bundesliga (campionato di prima fascia), poi arriva in Italia ma dopo l’anno con Conte sembra aver disimparato a giocare a calcio. Giocatore da recuperare mentalmente, e Juric può essere l’uomo… Leggi il resto »

BiriLLo
BiriLLo
15 giorni fa
Reply to  ale_maroon79

Grazie 👍

Cairo, il grande assente in Austria: la sua mancata presenza in ritiro è un’anomalia

La lite Juric-Vagnati fa il giro del mondo: a Nizza i tifosi guardano il video sullo smartphone