La classifica di Serie A / Il Toro vince con la Fiorentina, sale al 9° posto ad un solo punto da Napoli e Parma e si avvicina alla zona Europa

Dopo settimane di calvario, di sconfitte e pareggi deludenti che avevano portato il Toro vicino, troppo vicino alla zona retrocessione finalmente i granata sembrano vedere la luce al fondo del tunnel. La vittoria di sabato scorso contro il Genoa aveva ridato morale alla formazione di Mazzarri che, tuttavia, ancora non si poteva dire certa di aver imboccato la strada giusta per uscire dalle troppe difficoltà di questi mesi. Il successo contro la Fiorentina, al contrario, non solo riporta un po’ di serenità tra le mura del Grande Torino, ma rappresenta la risposta che l’ambiente, tifosi soprattutto, si aspettavano dalla propria squadra. Il Toro vince, convince più del solito e soprattutto strappa punti preziosissimi. E la classifica, finalmente, inizia a cambiare in modo considerevole.

Toro, la zona Europa dista un solo punto

I tre punti conquistati contro la Viola regalano al Torino, scavalcato poi dal Parma vittorioso sulla Sampdoria, il 9° posto in classifica, in coabitazione col Milan. Non un balzo avanti enorme, di per sé, ma certamente significativo se si considera il gap di punti con le dirette concorrenti. Parma e Napoli, appaiate in classifica, distano infatti appena una lunghezza: un punto solo che separa però il Torino dalla zona Europa.

I 6 punti conquistati nelle ultime due giornate contro Genoa e Fiorentina, dunque, hanno permesso alla formazione di Mazzarri non solo di tornare a mettere un bel po’ di margine tra sé e la parte bassa della classifica ma, soprattutto, di tornare a mettere nel mirino traguardi ben più importanti della semplice e tranquilla salvezza. Nulla è stato fatto, per la verità, e gli alti e bassi fatti registrare fin qui sono un precedente troppo grosso per far pensare che ogni problema sia stato cancellato definitivamente. Tuttavia, il percorso dei granata sembra aver preso finalmente la piega giusta. E i punti di distacco dalle dirette concorrenti iniziano finalmente ad assottigliarsi.

Serie A, la classifica dopo la 15^ giornata

Come si diceva, le due vittorie consecutive agguantate dal Torino nelle ultime due giornate hanno riportato Belotti e compagni ad un solo punto dal 7° posto che rappresenterebbe il traguardo europeo. E proprio Napoli e Parma, appaiate a quota 21 punti, sono gli avversari più vicini ai granata. Avversari che il Toro proverà a raggiungere già domenica prossima nella trasferta contro il Verona. Una sfida, quella contro gialloblù, dalla quale il Torino dovrà obbligatoriamente trarre il maggior risultato possibile soprattutto perché a sfidarsi in quello che è già uno scontro diretto saranno proprio Napoli e Parma. Un’occasione troppo ghiotta per sprecarla: in caso di vittoria, infatti, i granata potranno permettersi di sperare anche in un piccolo aiuto da parte della fortuna per staccare in un colpo solo il Verona e superare le dirette concorrenti per l’Europa.

Guardando più su in classifica, invece, sono ben 8 le lunghezze che separano il Torino di Mazzarri dall’Atalanta, e 9 quelle che dividono i granata da Roma e Cagliari. Dietro, invece, c’è proprio il Verona, prossimo avversario della formazione piemontese, che vede il Toro ad appena due punti di distanza (18).

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-12-2019


27 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 anno fa

Ma se siamo a 8 punti dalla sesta, ma come si fa a fare un articolo del genere

Patsala58 (#Chiunquealtroforpresident!)
Patsala58 (#Chiunquealtroforpresident!)
1 anno fa

Se si vince domenica l’EL è sicura! Se poi si facessero 3 punti anche con la SPAL ci sarebbe profumo di CL…. D’altra parte, prima o poi, il bel gioco paga! SEMPRE!

ardi06
ardi06
1 anno fa

Si siamo molto vicini anche solo al sesto posto, otto punti

Toro, a Bava il Premio USSI come dirigente dell’anno

Sky o DAZN, ecco dove vedere il Toro: la programmazione tv della Serie A 2019/2020