Torino, con Bava direttore sportivo parte un nuovo corso:

Caccia al talento e attenzione per i giovani: con Bava parte un nuovo corso

di Ivana Crocifisso - 1 Luglio 2019

Da Petrachi a Bava: promosso un uomo di campo, che si muove alla ricerca dei talenti e che rispetta il lavoro del vivaio granata

Un nuovo corso. Nella giornata in cui si apre ufficialmente il calciomercato inizia anche l’avventura di Massimo Bava come direttore sportivo del Toro all’interno dello staff che ha subito i maggiori cambiamenti degli ultimi anni. Nuovo ds, nuovo segretario, nuovo responsabile del Settore giovanile. Un Toro che promuove e premia chi bene ha lavorato, chi ha portato davvero dei risultati. In questa chiave va letta la scelta del presidente Cairo di scegliere proprio Bava come successore di Petrachi. Continuità ma certamente anche scelta consapevole: la crescita del vivaio è un grande merito del nuovo ds e non soltanto per i risultati ottenuti (uno scudetto, 2 Supercoppe e una Coppa Italia – per citare solo la Primavera – frutto della scelta dei giocatori come delle competenze degli allenatori) ma anche per il lavoro che ha portato quegli stessi giovani a farsi spazio tra i professionisti e anche ad esordire in Prima squadra.

L’attenzione per i giovani e il continuo dialogo tra vivaio e Prima squadra potrà essere l’arma in più del nuovo corso. Più di un occhio sugli emergenti “fatti e costruiti” in casa, il vero tesoro di ogni società con un minimo di ambizione. Le premesse sono ottime: da oggi in avanti parlino i fatti.

più nuovi più vecchi
Notificami
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

viene mantenuta e semmai fortificata l’idea di puntare sui giovani anche in parte sconosciuti ai più. iniziata felicemente con Petrachi dopo anni con Cairo da dimenticare, sempre a caccia del nome ma spesso simil pensionato. da lì abbiamo cominciatoa crescere prima rapidamente, ch dalla B siamo andati in Europa in… Leggi il resto »

spliff
Utente
spliff

Una bella entrata a gamba tesa sul Milan per Ceballos (con qualsiasi forma possibile) e sarebbe una bella dichiarazione di intenti…

Impossibile, ma è bello sognare in questo periodo..

Rob 62
Utente
Rob 62

In un campionato dove Milan e Roma sono in ristrutturazione e potrebbero fare un campionato di transizione dobbiamo assolutamente alzare il livello tecnico della squadra in modo da consentirci una permanenza fissa nella zona Europa. Ci vuole un centrocampista forte che sappia difendere, ripartire,verticalizzare .Spesse volte si vede il gallo… Leggi il resto »