Coronavirus, le regole per tornare ad allenarsi dopo la quarantena

Tamponi e lavoro individuale per gli ex positivi: le regole per tornare ad allenarsi

di Redazione - 5 Aprile 2020

La Federazione Medico Sportiva Italiana ha stilato un protocollo che le federazioni sportive dovranno seguire per la ripresa degli allenamenti

Il via libera non c’è ancora e probabilmente non arriverà prima della fine del mese di aprile. Però nel frattempo la Federazione Medico Sportiva Italiana ha stilato un protocollo che dovrà essere tassativamente rispettato non solo dalle società di calcio ma da tutte le federazioni sportive. Questo per fare in modo che un atleta possa essere di nuovo “ammesso” nelle sedi di allenamento. Nel caso del Torino, i calciatori granata dovranno sottoporsi a test prima di tornare a calcare il terreno del Filadelfia.

I test prima di riprendere gli allenamenti

Per chi è risultato negativo o per gli asintomatici, sono raccomandati esami (il tampone, al momento, ma c’è la possibilità anche di utilizzare dei test rapidi purché già approvati dalla sanità italiana) ogni quattro giorno: questo dice il protocollo della FMSI.

Per chi invece è già risultato positivo al coronavitus, sono previsti esami più approfonditi. Non solo, perché questi atleti verranno reinseriti gradualmente nel gruppo: prima sessioni individuali per circa 15 giorni e poi allenamenti con i compagni dopo nuovi test. Questo vuol dire che tante delle squadre di Serie A (per esempio la Sampdoria ha avuto numerosi casi) potranno cominciare a lavorare con tutti gli effettivi in gruppo solo dopo due settimane.

Coronavirus, dottore misura la febbre
Coronavirus, dottore misura la febbre

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110
7 mesi fa

Gente che va a salvar vite che fino a una settimana fa non avevano a disposizione i tamponi e rischiavano di andare al lavoro infetti e di contagiare colleghi , cosa che è successa ed è costata vite umane ! Questi per tirare due calci ad una palla e per… Leggi il resto »

angelo62
angelo62
7 mesi fa

Cioè: gli asintomatici e chi era negativo fa il tampone ogni 4 giorni???? Mentre nella vita reale le persone “normali” non riescono a farlo anche se hanno sintomi? Chi è positivo esami più approfonditi??? Sono veramente fuori dal mondo. Pur di non mandare in rovina tutto il circo, ma la… Leggi il resto »