Serie A, la corsa salvezza: calendari a confronto dal Torino al Lecce

Corsa salvezza, il Torino e i vantaggi da non sprecare: i calendari a confronto

di Francesco Vittonetto - 16 Giugno 2020

Una partita in più da giocare, contro il Parma, e un calendario subito agevole: così il Torino ha qualche vantaggio in partenza nella corsa salvezza

Lo starter darà lo sparo sabato, ore 19.30: il Torino ospiterà il Parma per la prima partita della Serie A post-covid, recupero della 25^ giornata. Così i granata cominceranno la corsa salvezza, che sarà nei fatti un duello a cinque per evitare il terzultimo posto, l’ultimo piazzamento “rosso”. Chi finirà lì il campionato, retrocederà in Serie B. Udinese, Sampdoria, Genoa e Lecce: queste le contendenti del Toro, che però avrà subito l’occasione di guadagnare terreno – solo la Samp, di scena in casa dell’Inter, sarà impegnata nel weekend per recuperare la partita mancante – nella sfida interna contro i ducali.

Torino, l’Udinese e poi il Cagliari: tre sfide per la tranquillità

Martedì al “Grande Torino”, poi, la squadra di Longo avrà lo scontro diretto contro i friulani. Nel mentre il Doria andrà in trasferta a Roma, il Genoa ospiterà il Parma e il Lecce affronterà il Milan al “Via del Mare”.

Già dopo questi due appuntamenti, Belotti e compagni avranno più chiaro il loro destino. Capiranno se il prosieguo del campionato sarà una lotta serrata per evitare la cadetteria o un’attenta campagna di contenimento che permetterà di affrontare senza particolari patemi le sfide complicate contro Roma, Lazio, Juventus e Inter.

Insomma, sull’aereo per Cagliari – terzo appuntamento della settimana: sabato 27 giugno – saliranno o speranza o paura. Al Filadelfia, Longo e i suoi stanno lavorando affinché sia la prima a imbarcarsi.

Serie A e lotta salvezza: i calendari a confronto

Vedendo il calendario delle avversarie, tuttavia, sono riscontrabili vantaggi esterni da non sottovalutare. Samp e Lecce, ad esempio, avranno due gare complicate – affronteranno rispettivamente le accoppiate Inter-Roma e Milan-Juventus – e i granata, soprattutto grazie al recupero, potrebbero approfittarne.

Insomma, le occasioni per vivere tranquilli fino ad agosto arriveranno tutte subito: sprecarle sarebbe un delitto.