Daniele Baselli è il giocatore del Toro ad avere recuperato più palloni: la maggiore cattiveria richiesta da Mihajlovic sta dando i suoi frutti

Quando un allenatore sa quello che vuole e soprattutto come ottenerlo, ecco che i risultati anche più impensabili diventano alla portata: la cura Mihajlovic ha avuto su Daniele Baselli risultati tangibili, avvalorati da statistiche che confermano i cambiamenti tecnico-tattici e soprattutto mentali del centrocampista granata. Il giocatore ex Atalanta, infatti, è il giocatore del Toro ad aver recuperato in assoluto in più palloni, 46 in totale, 5 più del compagno di reparto Valdifiori.  La sfuriata di Mihajlovic dopo la trasferta di Pescara di fine settembre, in cui non usò mezze misure nel manifestare il suo disappunto per la prestazione del suo numero 8, assume così i tratti di una svolta nella crescita del centrocampista: “L’ho sostituito perchè non mi ha dato nulla. Sono tre mesi che gli dico che deve tirare fuori le palle se ce le ha. E’ l’unico bergamasco che conosco che non ha la cattiveria. E’ l’unico centrocampista di grande qualità, ma non ha il fuoco negli occhi. E’ una cosa che gli ripeterò finché non la capirà. Spero per lui e per noi che la capisca presto”, disse nel post partita.

Un giocatore che negli anni precedenti ha dato il meglio di sé soprattutto in proiezione offensiva, con tempi di inserimento che gli hanno sempre permesso di realizzare gol e assist, sta trovando grazie agli insegnamenti di Mihajlovic una nuova dimensione: non solo qualità e fiuto del gol, ma anche corsa e sostanza. Per quanto le attitudini tecniche possano difficilmente venire stravolte in pochi mesi, il Toro ha quindi trovato proprio in Baselli il giocatore capace di coniugare al meglio le due fasi di gioco. Muscoli e prestanza fisica continuano ad essere le componenti di cui il centrocampo granata sente maggiormente l’esigenza, ma con un Baselli capace anche di battagliare con gli avversari per la riconquista della palla, la zona nevralgica può dirsi più completa di prima.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Matteo1
Matteo1(@matteo1)
5 anni fa

Beh, certo, proprio una grande trovata quella di trasformalo in centrocampista di copertura, si vede proprio che ha le caratteristiche di un Tardelli. Spiccicate!
Un grande tecnico.

Mimmo75
Mimmo75
5 anni fa

Però… non me l’aspettavo. Daje

io
io(@io)
5 anni fa

Baselli uno di noi !

Zappacosta orgoglio di Sora: premio alla carriera per il terzino del Toro

Avelar, ci siamo: il suo rientro primo rinforzo per il Toro