Il recente test con la Primavera ha destato impressioni incoraggianti: nel 2017 il Toro riavrà Danilo Avelar, sarà il primo rinforzo per la squadra

Con gennaio ormai alle porte sono già iniziate le manovre di calciomercato volte a correggere defezioni o mancanze di carattere tecnico oppure numerico: nel ruolo di terzino sinistro il Toro, invece, potrà finalmente contare su Danilo Avelar, vicino al definitivo rientro dopo la rottura del legamento crociato anteriore risalente allo scorso febbraio. Il percorso riabilitativo si è rivelato complicato, con alcune ricadute che ne hanno protratto i tempo di recupero: l’ultima, l’asportazione del menisco mediale di metà ottobre. Ma il calvario del laterale sinistro ex Cagliari sembra essere finalmente ai titoli di coda, dopo aver calcato il terreno di gioco con la maglia della primavera, il 17 dicembre contro l’Udinese.

Nell’occasione il numero 26 granata si è destreggiato senza particolari problematiche, facendosi vedere (soprattutto nel primo tempo) anche in proiezione offensiva. Se ad inizio stagione l’ulteriore infortunio occorso a Molinaro aveva impoverito fortemente la copertura della fascia sinistra, è anche vero che proprio questo stato di emergenza ha consentito a Barreca di scendere in campo con regolarità, permettendo al Toro di scoprire un giocatore su cui potrà fare affidamento anche per il futuro. E’ altrettanto vero che nonostante l’entusiasmo e la freschezza atletica dimostrata in questi mesi, il terzino della nazionale under 21 avrà necessità di tirare il fiato: non è un caso che nei periodi in cui il recupero di Avelar appariva più lontano, si siano rincorse voci di mercato che volevano la società interessata a giocatori proprio per il ruolo di terzino sinistro.

Il rientro ormai prossimo di Avelar può considerarsi un vero e proprio nuovo acquisto: con Barreca inamovibile, il profilo del brasiliano è quello giusto per consentire al giovane italiano di esprimersi con regolarità, con la consapevolezza di avere alle spalle un giocatore di esperienza pronto a dargli il cambio in caso di necessità. Senza trascurare che in questo modo, per la società sarà possibile concentrare le attenzioni per arricchire la rosa in altre zone del campo.


93 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poppi1
poppi1
5 anni fa

Se ho capito bene…..pure il rientro di avelar…..sarebbe pilotato…….in funzione del mercato?????????????????ragazzi ……sono molto interessato a quello che vi fumate…….

Gianky1969
Gianky1969
5 anni fa
Reply to  poppi1

Pur di non mettere mani al portafoglio…. proprio adesso diventa buono, non ti viene un minimo di sospetto?
Se così andrà, vedremo tutti bene il rientro di un giocatore (purtroppo) al capolinea. E tireremo le somme (sempre le stesse).
Noto modus operandi.

AndreaGranataRho ( Cairo dovrebbe vendere all'edicolante all'angolo in via filadelfia)
AndreaGranataRho ( Cairo dovrebbe vendere all'edicolante all'angolo in via filadelfia)
5 anni fa
Reply to  Gianky1969

non mi viene il sospetto……….anzi si sapeva gia’ da settembre che molto probabilmente a gennaio poteva tornare in gruppo…………quindi non ci trovo nulla di strano…….

Gianky1969
Gianky1969
5 anni fa

Dimenticavo,
Avelar, Molinaro, Bovo e Moretti sono tutti “ex”, che vogliamo fare? Numero?
Cairo scomunication, insert coin please.

Gianky1969
Gianky1969
5 anni fa

Invidio le vostre conoscenze. Non scherzo, mi sono fatto una idea più… diciamo così…. AMPIA. Tornando ad Avelar, mi pare che il suo MIRACOLOSO recupero, che dopo 2anni coincide proprio con il “mercato di riparazione”, faccia proprio il paio con chi pensa che Urbi & Mr Brightness abbiano stabilizzato a… Leggi il resto »

Cura Mihajlovic: Baselli primatista di palloni recuperati

Toro, l’affluenza cresce: rispetto a un anno fa quasi 300 spettatori in più