Damascan in Nazionale per il riscatto: col Toro non ha giocato neanche un minuto

5
Torino-Spal 1-0: Vitalie Damascan
Vitalie Damascan seduto in panchina durante Torino-Spal 1-0

Questa sera il granata impegnato con la propria nazionale sarà  Damascan: l’attaccante con Mazzarri non è ancora sceso in campo

La giovanissima punta centrale, il diciannovenne Vitalie Damascan, questa sera sarà protagonista con la propria nazionale, la Moldavia, con cui va a caccia del quarto gettone di presenza. Il giocatore arrivato quest’estate alla corte di Walter Mazzarri, con la maglia granata non ha ancora avuto modo di scendere in campo. Ragazzo dalle grandi aspettative che però non ha ancora avuto la possibilità di far vedere tutto il suo potenziale ai tifosi granata e agli addetti ai lavori. Qualche presenza, nel corso dell’estate, in amichevole con la Primavera di Coppitelli: ma né con Millico e compagni – potrebbe giocare da fuoriquota – né con con la squadra di Mazzarri è sceso in campo in gare ufficiali.

Damascan: col Torino solo panchine

Il giovane calciatore moldavo non è stato ancora utilizzato da Walter Mazzarri, nonostante sia stato un colpo del mercato invernale dello scorso anno con cui il Torino si assicurava le prestazioni del giocatore da questa stagione. Ragazzo proveniente dallo  per 1,2 milioni di euro.

Torino-Spal 1-0: Vitalie Damascan
Vitalie Damascan seduto in panchina durante Torino-Spal 1-0

Con la sua ex squadra, lo Sheriff Tiraspol,  la punta centrale divenne poi campione e vinse anche il premio di capocannoniere del campionato realizzando un totale di 21 gol. Un profilo che ha avuto anche esperienze di livello internazionali giocando per 3 volte in Champions League e 5 in Europa League.

Damascan con la Nazionale cerca il primo gol

Situazione particolare quella del giovanissimo Vitalie Damascan che nonostante non abbia nelle gambe nemmeno un minuto di gioco in maglia granata – in gare ufficiali –  è stato convocato per l’importante sfida della Uefa Nations League contro il San Marino, partita del gruppo 2 della Serie D del nuovo campionato europeo. La possibile vittoria porterebbe la Nazionale di Damascan a raggiungere quota 4 punti in classifica e agganciare così la Bielorussia.

Nonostante le zero presenze con la prima squadra del Toro e anche con la Primavera, il tecnico moldavo Alexandru Spiridon punta forte su Damascan, tenuto in grande considerazione: la speranza dell’attaccante è che la prima rete della stagione possa essere per lui di buon auspicio per la stagione in granata.

più nuovi più vecchi
Notificami
Hal
Utente
Hal

Articolo senza senso..era palese che quest’anno avrebbe fatto panchina. Se ci si crede, si provi ad affittarlo in b a gennaio (la primavera va bene per riallenare uno come lyanco non per testare una incognita)

tric
Utente
tric

Ha 19 anni!

tric
Utente
tric

Dovrebbe assolutamente giocare in Primavera, sia per l’età che ha, sia perchè il ruolo di centravanti è completamente scoperto (non parlatemi di Djoulou)

Tanaka
Utente
Tanaka

La scelta e gestione dei fuoriquota in Primavera mi lascia molti dubbi: erano da mettere esclusivamente Damascan e Ferigra, invece son stati presi (in prestito) Djoulou che dalle prime uscite è imbarazzante, è ritornato Capone (non si sa per quale motivo), è stato tenuto E.Bianchi (anche qui, perchè? non gioca… Leggi il resto »

mas63simo
Utente
mas63simo

Ma perché qualcuno pensava veramente che lo avrebbero fatto giocare?