Daniele Baselli: le curiosità sul calciatore del Torino

Baselli, onesto ma pigro: “L’idolo? Roberto Baggio”. Tutte le curiosità

di Redazione - 29 Aprile 2020

Quello che non tutti sanno di… Daniele Baselli. Dalla passione per Baggio a quella per il basket, passando per i progetti per il futuro

Anche Daniele Baselli partecipa all’iniziativa del Torino per far conoscere ai tifosi i lati nascosti dei calciatori granata. Il centrocampista di Manerbio si presenta come un ragazzo onesto, ma con la tendenza a essere talvolta pigro. Apprezza la sincerità negli altri, stima i calciatori caparbi e gli allenatori schietti. Da spettatore aveva un ammirazione particolare per Roberto Baggio, il suo calciatore preferito (nella libreria di Daniele campeggia l’autobiografia del divin codino: Una porta nel cielo). Fuori dal campo ama pescare, una passione che ha condiviso anche con alcuni suoi compagni (Belotti in primis) e guarda il basket. Soprattutto quello NBA, là dove spicca un certo LeBron James.

Quel gol in Torino-Fiorentina del 2015…

Baselli non dimentica quel Torino-Fiorentina del 2015, partita nella quale segnò il primo gol casalingo della sua avventura in granata.

Appesi gli scarpini al chiodo vorrebbe rimanere nel mondo del calcio, assumendo un ruolo di primo piano. Ha una passione per i cani e per la Coca Cola, specie quando accompagna un bel piatto di scaloppine al limone.

Un film? Bastardi senza gloria. E una serie tv? Impossibile scegliere tra Peaky Blinders e Il trono di spade. L’eroe della vita di Baselli è il papà, mentre la gioia più grande è arrivata con la nascita delle figlie.

Daniele Baselli Torino
Daniele Baselli in azione durante Torino-Wolverhampton 3-2 (ph Campo)