Djidji si è raccontato in un’intervista: “Sono solido e in fiducia. A Nantes ho perso tempo. Juric e Mazzarri mi hanno insegnato tanto”

Koffi Djidji ha rilasciato un’intervista al sito Goal Italia, ripercorrendo l’ultima stagione vissuta al Torino, che per il difensore è stata molto positiva. Non a caso, prima dell’infortunio era il calciatore in Serie A che vinceva più duelli: “Questa statistica dimostra che sto facendo una buona stagione, che sono solido, che ho fiducia e che non voglio perdere i miei duelli. Non mi arrendo mai. E’ il riflesso di una certa aggressività. A livello globale, mostra anche che sto raggiungendo la maturità in un campionato con attaccanti di grandissimo livello. In termini numerici ce ne sono di più in Italia che in Francia. Essere colui che vince più duelli di tutti, dunque, è un dato abbastanza rivelatore”.

“Che lavoro con Juric! Futuro? Vedremo”

Djidji ha poi proseguito: “A Nantes e anche prima penso di aver perso del tempo prezioso per la mia carriera. Il fatto che a 29 anni stia vivendo la stagione migliore a livello personale lo dimostra. Non sono vecchio e le statistiche lo dimostrano. Giocare una Champions è il sogno di tutti. La stagione però non è ancora finita e resto concentrato a pieno titolo sul Torino: per il futuro, vedremo”.

Sugli allenatori che ha avuto in granata, Koffi la pensa così: “Da quando sono in Italia ho imparato molto con il primo allenatore che ho avuto al Torino (Mazzarri, ndr) e nella mia prima stagione siamo stati la terza miglior difesa della Serie A. Anche oggi siamo una delle migliori difese del campionato. A livello individuale e difensivo sono progredito e soprattutto con Ivan Juric. Dietro c’è un grosso lavoro di concentrazione, non bisogna subire gli uno-due o lasciare andare il diretto avversario. Devi essere forte sulle gambe, ben posizionato e concentrato per sapere se è possibile provare l’anticipo o meno”.

Koffi Djidji
Koffi Djidji
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-05-2022


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
eugenio morosini
eugenio morosini
5 mesi fa

Durante l’attuale campionato Djidji ha causato tre rigori a favore della squadra avversaria che sono costati complessivamente quattro punti alla squadra di Juric – vedi i pareggi del girone di andata con Lazio e Venezia.. i tre episodi in questione sono conseguenza di altrettanti interventi assolutamenti maldestri, scriteriati e fuori… Leggi il resto »

Sunnapunna
Sunnapunna
5 mesi fa

Migliorato un sacco.. Mi fa sempre trmare pero’ 🙂

torofab
torofab
5 mesi fa

Grande miglioramento anche il suo. Un ottimo difensore pronto per la prossima stagione.

Pellegri ha la fiducia di Juric: si gioca la conferma

Berisha o Milinkovic-Savic è lo stesso: il portiere è sempre più un caso